Quantcast

Banner Gori
Raffiche di vento fino a 200 km-h nel NORD Italia, molti i danni
Attualità Nord - cronaca

Raffiche di vento fino a 200 km-h nel NORD Italia, molti i danni VIDEO

11/12 febbraio 2020. Forti raffiche di vento e danni, questa notte, nelle Marche e nelle zone costiere dell’Adriatico e dell’Emilia Romagna

Raffiche di vento fino a 200 km-h nel NORD Italia, molti i danni VIDEO

Raffiche di vento fino a 200 kìlòmetri all’ora nel NORD Italia, molti i danni nelle Marche e nelle zone costiere dell’Adriatico e dell’Emilia Romagna.

Forti venti hanno interessato per tutta la giornata di ieri le zone costiere dell’Adriatico e dell’Emilia Romagna dove i Vigili del fuoco hanno effettuato 184 interventi. Nelle Marche sono stati 168 gli interventi, di cui 60 a Pesaro Urbino e 50 ad Ancona.

Il forte vento ha imperversato anche sulla zona di Rimini dove ci sono stati alberi abbattuti, cornicioni pericolanti e coperture degli edifici divelte che hanno impegnato intensamente i Vigili del fuoco che, nella notte, sono stati attivati per ben 30 interventi.

Aggiornamento alle 08.00 del 12 febbraio

I Vigili del Fuoco dei Comandi della regione Marche, sono al lavoro dal primo pomeriggio del 10 febbraio, per numerosi interventi causati dal forte vento che sta colpendo il territorio. Le chiamate di soccorso al 115 sono, sopratutto, per rami ed alberi pericolanti, rimozione di coppi e coperture pericolanti.

Alle ore 19.00 di ieri, come già segnalato sopra, la situazione nelle provincie marchigiane risultava la seguente:

Pesaro e Urbino 50 interventi effettuati
Ancona 80 interventi effettuati
Macerata 70 interventi effettuati
Ascoli Piceno e Fermo 30 interventi effettuati, 70 in tutta la provincia

I danni maggiori si sono verificati nei comuni di Avezzano e di Ovindoli. Molte le coperture divelte, in particolare quella di un albergo di Ovindoli, nelle vicinanze degli impianti sciistici, dove una parte del tetto e stata scardinata rovinando a terra.

Nella frazione aquilana di Bagno le coperture di due moduli abitativi post sisma hanno subito danni importanti.

Ancora alberi e rami caduti sulle strade di Avezzano. In un caso un grosso pino ha rischiato di cadere sulla facciata di un’abitazione, condizione evitata dal tempestivo intervento dei Vigili dei Fuoco.

Numerose richieste si sono avute ancora nel capoluogo marsicano per danneggiamento d’insegne e cartelloni pubblicitari lungo le arterie principali, dove si è resa necessaria la chiusura delle strade per l’esecuzione degli interventi e la messa in sicurezza delle aree.

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Redazione

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat