Quantcast

Banner Gori
Isole - cronaca

Centro estetico di un clan catanese sequestrato a Messina nella frazione costiera di Tremestieri

Il centro estetico sarebbe riconducibile ad un esponente dei Santapaola Ercolano due volte condannato per associazione mafiosa.

Un centro estetico gestito di fatto da un esponente del clan Ercolano Santapaola è stato sequestrato dalla Squadra Mobile di Catania che ha eseguito un provvedimento del gip del Tribunale di Catania. L’inchiesta è stata condotta dalla Procura Distrettuale etnea. Il sequestro ha interessato anche quote societarie, beni aziendali mobili, immobili e mobili registrati e dei conti correnti della società “Nails Express Italia Sas di B.V. & C.”.

Il sequestro preventivo è frutto delle indagini compiute nei confronti dalla Squadra Mobile catanese nei confronti di Antonio Alfio Giuseppe Motta, esponente di spicco del clan Santapaola-Ercolano, uomo d’onore di Cosa nostra catanese che ha due condanne per associazione mafiosa e sottoposto a misure di prevenzione personali e reali, come pure noto – dicono i magistrati della Procura di Catania – per le sue capacità imprenditoriali e per riciclare i proventi delle attività delittuose derivanti dalla sua appartenenza al clan. Le intercettazioni hanno evidenziato come Motta sebbene risultasse soltanto un dipendente della società in realtà ne era il titolare esclusivo. Il provvedimento di sequestro è stato emesso nei confronti di altri tre indagati per trasferimento fraudolento di valori.

Adduso Sebastiano

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania