Quantcast

Banner Gori
Congresso Confsal
Convegni

Congresso Nazionale Confsal. Un nuovo patto sociale per lo sviluppo

Un nuovo patto sociale per lo sviluppo e per la crescita economica e sociale del Paese È questo il tema del IX Congresso Nazionale della Confsal, la più grande confederazione autonoma dei lavoratori dell’impiego pubblico e privato, che rappresenta circa un milione e mezzo di iscritti.
L’evento, a cui hanno partecipato oltre mille delegati delle Federazioni del settore pubblico e privato, si è svolto a Roma durante tre giorni: il 14 e il 16 gennaio presso lo Sheraton Hotel Parco de’ Medici e il 15 gennaio 2019 nell’Auditorium del Massimo.
Tre giorni di intensi dibattiti e costruttivo confronto tra gli esponenti del mondo politico e quello sindacale , che hanno toccato tutti i temi più scottanti della nostra realtà socio-economica: dalla disoccupazione giovanile alla riforma pensionistica, dal precariato alla sicurezza sui luoghi di lavoro, dal rinnovo dei contratti al blocco del turnover.
Il Segretario Generale della Confsal, Angelo Raffaele Margiotta, rieletto all’unanimità durante la prima giornata del Congresso, nel suo discorso introduttivo ha evidenziato la fase di grave difficoltà in cui versa il Paese, la perdita notevole di posti di lavoro negli ultimi dieci anni e la necessità di porvi rimedio.
Di qui l’urgenza di un patto tra le varie parti sociali, di politiche di sostegno per le famiglie e le imprese, incentivi per le assunzioni dei giovani, un’adeguata riforma pensionistica.
Tanti gli interventi dei politici nel corso della seconda giornata all’Auditorim del Massimo, moderati dal vicedirettore del corriere della Sera Antonio Polito. Tra i presenti, Marco Bussetti (ministro dell’istruzione), Ettore Rosato (vicepresidente della Camera dei deputati), Cesare Damiano e Maurizio Sacconi (ex ministri del Lavoro), Emanuele Fiano (deputato commissione affari costituzionali), Maurizio Gasparri (senatore), Mariastella Gelmini (ex ministro
dell’istruzione); Tiziano Treu (ex ministro del lavoro e presidente del Cnel).
Tra gli esponenti delle organizzazioni sindacali, Klaus Heeger, segretario generale del CESI, la Confederazione europea dei sindacati indipendenti, che rappresenta 38 organizzazioni sindacali di 21 paesi europei e 4 organizzazioni sindacali europee, con sede a Bruxelles.
La Confsal è presente all’interno del CESI in diversi ambiti come quello dell’educazione, con la importante presenza dello SNALS, e del Programma Giovani.
C’erano, inoltre, Elvira Serafini, segretaria generale dello SNALS, Annamaria Furlan, segretaria generale della Cisl, Pierpaolo Bombardieri, segretario organizzativo della Uil; Francesco Paolo Capone, segretario generale della Ugl, Tiziano Treu, presidente del Cnel; Roberto di Maulo, segretario generale FISMIC e vicesegretario del CESI.
Altri importanti spunti di riflessione sono emersi, nella giornata conclusiva. dagli interventi dei vari segretari provinciali o dei delegati delle federazioni aderenti alla Confsal, dalla Scuola alla Sicurezza, dalla Sanità all’ impiego pubblico o privato, dall’Agricoltura, all’Industria, Commercio e Artigianato.

Adelaide Cesarano

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Adelaide Cesarano

Adelaide Cesarano

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più