Salute e Scienze

Malattie infantili: Varicella, Morbillo, Parotite, Rosolia. Meglio non scherzarci

Malattie infantili
La varicella, il morbillo, la parotite e la rosolia sono malattie infantili con le quali non si gioca.

La varicella, il morbillo, la parotite e la rosolia sono malattie infantili e virali spesso sottovalutate, ma che possono portare gravi complicanze.

Oggi con un solo vaccino, sicuro ed efficace, è disponibile prevenire Morbillo, Parotite e Rosolia; ed è praticato gratuitamente.

S’è dato il caso, il mese scorso, che il mio nipotino sia tornato dall’asilo con un regalo poco gradito: la varicella.
Una delle tante malattie infettive da infanti che si scambiano con molta facilità tra bambini, ed il luogo preferito è proprio l’asilo.

Nel caso di mio nipote ormai tutto è passato e, alla fin fine, si trattava “solo” di varicella. Ma ….
Ma questo mi ha dato da pensare ancor più alla sgradevole discussione che c’è stata, ed ancora in atto, su Vaccini SI, Vaccini NO.

Ed allora, in redazione, con il pensiero siamo andati anche ai tanti altri sgraditi agenti patogeni che pullulano tra i bambini quali: Morbillo, Parotite e Rosolia.
Tutti virus dai quali è bene stare alla larga e dai quali è sacrosanto difendersi il più possibile con la vaccinazione e lottando anche contro quei troppi incoscienti che ne sottovalutano il pericolo.

Ripetiamo: sono virus che possono essere molto pericolosi ed è bene non sottovalutarli: non scherziamo con le infezioni!

Ricordiamoci che esiste la vaccinazione che, oltre ad essere obbligatoria per tante malattie, comunque e a prescindere può salvare un nostro bambino salvaguardando anche tutti gli altri che entrano a contatto con lui.

Ciò premesso, e a supporto di tutto, vediamo ora un video e poi una piccola statistica inerente alle malattie che qui evidenziamo:

Varicella, Morbillo, Parotite, Rosolia

Varicella: Sono circa 60mila i casi registrati ogni anno in Italia.
Nell’adolescente e nell’adulto la malattia tende ad avere un decorso più grave.

Morbillo: nel 2017 l’Italia è seconda in Europa per numero di casi di morbillo.
La vaccinazione del 95% della popolazione garantisce la giusta protezione a tutti.

Parotite: grazie alla vaccinazione, i casi di parotite (orecchioni) sono diminuiti, ma è sempre possibile una nuova epidemia.

Rosolia: tra il 2005 e il 2015 sono stati segnalati 163 casi di rosolia in gravidanza.
La malattia può causare aborti spontanei o gravi danni al feto nei primi tre mesi.

Per tutte queste patologie (come per tante altre non oggetto di questo articolo), ribadiamo e non ci stancheremo mai di farlo,  i vaccini sono la miglior difesa per il nostro futuro.

Ricordiamo, per finire, che è in vigore il nuovo decreto vaccini per l’anno scolastico 2017/2018. Facciamo chiarezza (PDF 277.2 Kb) e vacciniamo i nostri figli.

ricerche: Stanislao Barretta/SALUTE E SCIENZE
fonti: ministero della salute

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

malattie infantili – malattie infantili – malattie infantili – malattie infantili – 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania