Quantcast

Al Quirinale la nuova bozza della manovra
Politica

Al Quirinale la nuova bozza della manovra: 108 articoli in 77 pagine

La nuova bozza della manovra che oggi arriva in Parlamento è composta da 108 articoli in 77 pagine e contiene tante novità.

Dalla versione della nuova bozza inviata al Quirinale si nota che salta l’incremento al fondo per la famiglia, e questa è una delle novità. La nuova bozza, infatti, non contiene la misura che aumentava gli stanziamenti di 100 milioni all’anno, dal 2019, così come invece era previsto dalle versioni precedenti. La norma prevedeva il sostegno a misure in favore della natalità, della maternità, e della paternità, per contrastare la crisi demografica.

Attenzione allo spread, è il messaggio arrivato oggi dal governatore della Banca d’Italia Visco alla Giornata del Risparmio: “le conseguenze di un prolungato ampio rialzo di rendimenti dei titoli di Stato possono essere gravi” ha detto Visco “Il loro incremento deprime il valore dei risparmi accumulati delle famiglie e può determinare un peggioramento delle prospettive di crescita economica”

“Lo spread a questi livelli” replica il ministro Tria “è dovuto ad un altro tipo di incertezza che è di natura politica perché in nessun modo il governo ha espresso l’intenzione di Uscire dall’euro o dell’Europa presentando la sua manovra”

E nel dibattito politico entrano anche i dati di settembre sul lavoro.

Dati non positivi per il lavoro quelli dell’ istituto di statistica che si prestano ad una doppia lettura negativa, se rapportati ad agosto. Con segno più, invece, rispetto ad un anno fa.

La disoccupazione torna dunque a salire.

A settembre tocca quota 10,1% registrando 34 mila occupati in meno rispetto ad agosto, ma 207000 in più su settembre dello scorso anno. In difficoltà anche la disoccupazione giovanile che arriva il 31,6%. Tra i 15 e 24 anni lavorano 1.019.000 mila persone, più 6000 su agosto, mentre i disoccupati sono 470.000.
Sul fronte dei contratti sono quelli più stabili ad essere in difficoltà: a settembre, i lavoratori con contratto dipendente a tempo indeterminato, si riducono di 77.000 unita su agosto, e di 184.000 su settembre 2017. Aumentano invece i lavoratori a termine, così come aumenta l’età media degli occupati.

“Quello di oggi è un colpo di coda del Jobs Act”, commenta il ministro Di Maio.
“L’aumento della disoccupazione è allarmante, la crescita zero è grave” ribatte l’ex premier Gentiloni.

COLLEGATA:

La manovra (forse) arriva in aula, ma....
EDITORIALI • POLITICA

La manovra (forse) arriva in aula, ma…! Ue, Istat, Confindustria non mollano

La manovra arriva in aula, ma restano aperti alcuni capitoli come il reddito di cittadinanza e quota 100. E’ andata avanti fino a notte fonda la riunione…

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania