Quantcast

Banner Gori
Notizie Varie

Sorrento, personale ospedaliero ridotto all’osso: pazienti costretti a rivolgersi altrove

Sorrento, personale ospedaliero ridotto all’osso: pazienti costretti a rivolgersi altrove, attività d’ambulatorio spostate a Sant’Agnello. La situazione è destinata a peggiorare con l’arrivo dei turisti

Il personale medico del pronto soccorso dell’ospedale di Sorrento sarebbe così ridotto da non riuscire a prendere in carico tutti i pazienti provenienti dai diversi comuni della penisola. Per ovviare al problema, l’Asl ha deciso di trasferire le attività d’ambulatorio nella sede del distretto 59 di Sant’Agnello. Tanti i disagi per i pazienti che a causa della carenza di personale sono costretti a rivolgersi altrove, interrompendo, in alcuni casi, trattamenti iniziati anni fa. L’associazione “Il Pellicano”, riferisce ilMattino, ha deciso di rivolgersi direttamente al ministro della Salute Giulia Grillo affinchè intervenga per chiarire la situazione.
Da diversi mesi, gli ambulatori del Santa Maria della Misericordia, non riescono a garantire con prontezza visite mediche ai pazienti in attesa. Senza contare il continuo afflusso di pazienti al Pronto Soccorso provenienti da tutta la Penisola Sorrentina. E in estate la situazione non potrà che peggiorare. Oltre alla platea di circa 80mila residenti dei comuni della penisola, l’ospedale dovrà garantire un’adeguata copertura anche per le diverse centinaia di migliaia di turisti che prenderanno d’assalto spiagge e luoghi d’interesse storico-artistico. Una vera e propria emergenza.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più