Quantcast
Banner Gori
Notizie Varie

Sindaco Cimmino e maggioranza ritornano sul problema Fincantieri

L’Amministrazione al completo chiede un tavolo tecnico nazionale per la vertenza Fincantieri.
Impegno ad essere vicini e lottare al fianco dei lavoratori

Sindaco Cimmino e maggioranza ritornano sul problema Fincantieri

Castellammare di Stabia – Ritorna sul problema Fincantieri il sindaco Gaetano Cimmino, con una nota sottoscritta dall’intera maggioranza politica della sua amministrazione.
Forza Italia, Per Castellammare, Udc-Dc, Fratelli d’Itali, Lega, Stabia Rialzati, Gruppo Misto e Adesso Basta che chiedono alla politica nazionale, “nel rispetto degli impegni assunti pubblicamente con le realtà stabiesi, lavorative prima e politiche poi, che debba adesso e senza il protrarsi di ulteriori allarmismi e perdite di carichi di lavoro in favore di altri territori, intervenire sulla vicenda”.

Dopo la notizia del trasferimento anticipato della nave della Marina Militare Trieste, attualmente ai lavori presso il cantiere di Castellammare, e il conseguente e giustificato stato di agitazione degli operai, ha provocato forti preoccupazioni, è sottolineto nella nota, anche nell’amministrazione comunale e tutta la maggioranza che la sostiene.

Una maggioranza che ripropone la costituzione di un tavolo tecnico nazionale riguardo a quanto affermato dall’ex Ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio che si era impegnato per un investimento di 70 milioni di euro per lavori di adeguamenti strutturali per il cantiere di Castellammare.

Impegni assunti anche dall’Amministratore Delegato della Fincantieri per 40 milioni di euro per l’innovazione tecnologica del cantiere e quello del presidente dell’Autorità Portuale di 35 milioni di euro per il rifacimento della banchina.

Il primo cittadino afferma, anche in relazione al fatto che l’area necessita di interveti di dragaggio, indispensabile è che tutti gli attori interessati, compresi le rappresentanze sindacali locali e regionali, “chiariscono e rassicurino con la realizzazione di fatti concreti le giustificate preoccupazioni delle prestigiose maestranze di Castellammare circa il futuro del cantiere in via Caio Duilio”.

Cimmino ricorda che l’amministrazione comunale e la maggioranza tutta si sono fatte carico, nel recente passato di promuovere un tavolo permanente per discutere gli impegni assunti dai protagonisti della vertenza, nazionali, regionali e vertici di Fincantieri, giungendo a un confronto costruttivo sia in consiglio comunale sia in quello regionale senza però che il tavolo nazionale più volte sollecitato non è stato ancora convocato.

L’auspicio è ciò accada la più presto “nell’interesse esclusivo dell’intera città di Castellammare di Stabia e della valorizzazione del più antico stabilimento navale italiano”.

Questa ulteriore nota del sindaco di Castellammare si chiude ribadendo la vicinanza ai lavoratori del cantiere stabiese, dichiarando a essere pronti a sostenerli, a lottare al loro fianco per “il nostro glorioso e prestigioso cantiere”.
Giovanni Mura

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Giovanni Mura

Giovanni Mura

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più