Quantcast
Banner Gori
Notizie Varie

Portici nelle grinfie dei vandali: due raid in pochi giorni, distrutte le casette del parco Giovanni Paolo II e danni alla rete idrica

Portici nelle grinfie dei vandali: due raid in poche ore, distrutte le casette del parco Giovanni Paolo II e danni alla rete idrica

Questa mattina la città di Portici si è risvegliata ancora una volta “saccheggiata” dai vandali. Questa volta ad essere finito nel mirino degli incivili è stato il Parco Urbano “Giovanni Paolo II”. A scoprire i danni causati dai vandali è stato il personale della Chiesa dell’Immacolata Concezione che gestisce il parco. La sede al piano di terra è stata messa a soqquadro, mentre le casette in legno sono state fortemente devastate: vetri infanti, porte abbattute, panchine rovesciate e materiale sporcato con bombolette spray. La denuncia è arrivata tramite la pagina facebook della chiesa: “Questa notte le casette in legno situate nel parco urbano “Giovanni Paolo II” sono state oggetto di atti vandalici. Dalle foto si può evincere che le casette sono state letteralmente distrutte. È la seconda volta, in pochi mesi, che questi locali subiscono atti vandalici. Siamo indignati. Si tratta di un gesto gratuito nei confronti di chi ogni giorno si impegna per il bene della Comunità. Non ne capiamo il senso e preghiamo per gli autori di questo gesto perchè possano ravvedersi e pentirsi. La polizia è stata allertata dell’accaduto in seguito alla denuncia in conformità alle leggi dello Stato che un buon cristiano rispetta.”
Nei giorni scorsi, sempre a Portici, i vandali avevano già colpito mettendo in difficoltà la zona del litorale. Qui avevano divelto parte dell’impianto di erogazione dell’acqua, cosa che ha costretto la GORI ad interrompere il servizio. Oggi è arrivata la dura condanna del Comitato Storico 2003.

SUL LITORALE DI PORTICI, I VANDALI HANNO DIVELTO L'IMPIANTO DELL'ACQUA, PER QUESTO LE AUTORITÀ E LA GORI HANNO GIUSTAMENTE INTERROTTO L'EROGAZIONE. PER QUESTO SCIACALLAGGIO DI POCHE PERSONE, LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DELLA POPOLAZIONE NON PUÒ SUBIRE UN TORTO COSÌ GRAVE, PERCHÉ L'ACQUA È INDISPENSABILE PER TUTTI COLORO CHE FREQUENTANO IL LUNGOMARE. IL COMITATO STORICO 2003, INVITA, QUINDI, LE AUTORITÀ A RIPRISTINARE L'IMPIANTO IDRICO!!!

Gepostet von Antonio Carcarino am Montag, 29. April 2019

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più