Quantcast

Economia

Arriva il Reddito di inclusione: come ottenerlo

Dal 1 dicembre sarà possibile richiedere al Comune il reddito di inclusione: un sostegno importantissimo a favore dei cittadini che si trovano a vivere in condizioni di estrema povertà. Lo  ha annunciatoil ministro Poletti, che ha commentato il rapporto diffuso dalla Caritas e delle difficoltà dei giovani italiani. Il ministro ha poi sottolineato che: “Il Rei, che potrà essere richiesto a partire dal 1 dicembre rivolgendosi al proprio Comune, si rivolge, nella fase iniziale, alle famiglie con particolari condizioni di fragilità, ad esempio con figli minori o disabili, o con donne in stato di gravidanza.“

Poletti ha evidenziato che questo provvedimento non è: un intervento assistenzialistico, ma ha lo scopo di promuovere il reinserimento nella società e nel mondo del lavoro degli individui che ne sono stati esclusi.

Nel dettaglio il reddito di inclusione è un assegno di entità variabile da un minimo di 187 ad un tetto massiomo di 534 euro. L’ ISEE verrà utilizzato a chi spetta il REI. Il Valore dell’assegno varierà in base al numero dei componenti del nucleo familiare e potrà essere erogato per massimo 18 mesi continuativi. Una successiva richiesta potrà essere fatta solo trascorsi 6 mesi da quella passata. Nel caso di rinnovo l’assegno avrà durata massima di 12 mesi.

Inizialmente riguarderà circa 1,8 milioni di persone. Ma il numero di persone che ne avranno diritto aumenterà. Inoltre secondo quanto previsto dalla legge di bilancio, aumenteranno anche le risorse messe a disposizione: si passerà così dai 2 miliardi attuali ai 3 miliardi alla fine del 2020.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania