Cronaca

Corea del Nord: approvata la produzione del missile Pukguksong-2 (Debora VELLA)

Approvata la produzione del missile Pukguksong-2

Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha approvato la produzione su vasta scala del nuovo missile a medio-lungo raggio denominato Pukguksong-2 (KN-15), rivendicato come un ”grande successo”. Lo scopo del lancio era la ”verifica di tutti gli indizi tecnici e l’esame nei dettagli della adattabilità sotto le diverse condizioni di battaglia prima dell’affidamento alle unità militari per l’azione”.

UN LANCIO LUNGO 500 CHILOMETRI

Il proiettile lanciato da Pyongyang è un missile balistico che ha volato per 500 chilometri, secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa sudcoreana Yonhap. Il lancio è avvenuto nel pomeriggio di oggi, ora locale, precisa un comunicato dello Stato maggiore di Seul, da una località nei pressi di Pukchang, nelle vicinanze di una base aerea. Il missile si è innalzato per 560 chilometri prima di rientrare nell’atmosfera terrestre e piombare nel Mar del Giappone. Secondo gli esperti si è trattato di un Pukguksong-2, missile balistico terrestre di medio raggio sviluppato da una versione lanciabile da sottomarino.

COMBUSTIBILE SOLIDO

Il Pukguksong-2 è alimentato da combustibile solido capace di generare un lancio immediato e di ridurre il tempo di reazione per i dispositivi antimissile americani, come i Patriot tradizionali e il nuovo Thaad schierato in Sud Corea. Molto difficile anche individuare la zona di lancio con anticipo per poter effettuare uno strike preventivo. Il test è stato effettuato da un lanciatore mobile e non da una postazione fissa: un altro modo per occultare la minaccia e rendere sempre più difficile un’azione preventiva.

LA SODDISFAZIONE DEL LEADER NORDCOREANO

Dopo il successo del test, il Rispettato Maresciallo ha dichiarato con fierezza che « il dispositivo ha funzionato con estrema precisione e si è dimostrato un’arma strategica efficace», ha inoltre approvato il «dispiegamento operativo» del missile Pukkuksong-2 ordinando di tenerlo pronto «per l’azione» e per «una rapida produzione di massa».

Debora VELLA

copyright-vivicentro

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale