Quantcast

Palazzo di Giustiza, Procura di Lecce
Attualità Sud - cronaca

Corruzione. A Lecce arrestato il sostituto procuratore. Sesso in cambio di favori

Una richiesta della procura di Potenza ha portato a vari fermi, tra cui quello del Sostituto Procuratore di Lecce Emilio Arnesano: avrebbe chiesto favori sessuali in cambio di aggiustamenti dei procedimenti.

Gli arresti, nel complesso, sono stati sei per:

  • corruzione in atti giudiziari,
  • induzione a dare o promettere utilità a pubblico ufficiale,
  • abuso d’ufficio.

L’inchiesta è della Procura di Potenza, competente sui magistrati del distretto della Corte d’Appello di Lecce, perché tra gli arrestati c’è anche il sostituto procuratore Emilio Arnesano. Lui e un dirigente della ASL sono in carcere, ai domiciliari gli altri quattro.

Sotto sequestro:
  • una piscina oggetto di un procedimento penale,
  • un’imbarcazione ritenuta profitto del reato di corruzione

L’inchiesta riguarda anche i presunti favori e prestazioni sessuali ottenuti dal pm.

Tre gli episodi contestati. In particolare il rapporto, definito negli atti corruttivo consolidato e duraturo, con un avvocato, una donna. Il magistrato secondo gli inquirenti pilotava procedimenti in cui gli indagati erano assistiti dalla legale e avrebbe anche agevolato l’esame di avvocato sostenuto da una giovane collega.

SUD – CRONACA –  ATTUALITÀ

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania