Quantcast
Banner Gori
Kim spara, sanzioni ONU
Cronaca

Kim spara: Onu, ok a nuove sanzioni contro la Corea del Nord

Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha approvato il rafforzamento delle sanzioni contro la Corea del Nord a seguito della serie di test missilistici compiuti nelle scorse settimane.

Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha approvato all’unanimita’ una risoluzione che inserisce nella lista nera nuovi individui e figure giuridiche della Corea del Nord dopo gli ultimi lanci di missili balistici, a cui viene applicato il blocco totale dei beni e il divieto di viaggio. Le sanzioni vengono estese a quattro nuove entita’, tra cui la Koryo Bank e la Strategic Rocket Force dell’esercito di Pyongyang, oltre a 14 soggetti tra cui Cho Il U, ritenuto il capo dello spionaggio all’estero del regime di Kim Jong Un. La risoluzione approvata nella notte impone il divieto di viaggio ed il congelamento dei beni.

Quattro istituzioni finanziarie, compresa la banca nazionale Koryo, saranno anche soggette ad un congelamento globale dei beni. L’ambasciatore sudcoreano all’Onu, Cho Tae Yul, ha apprezzato la “risoluta risposta” del Consiglio di Sicurezza alle provocazioni di Pyongyang che ha condotto quasi un test missilistico alla settimana dall’insediamento del nuovo presidente sudcoreano lo scorso 10 maggio.

redazione/agenzie di stampa/ansa/adnkronos

Elenco completo membri del Consiglio di Sicurezza dell’ONU

Membri permanenti
I membri permanenti del Consiglio sono cinque degli Stati vincitori della seconda guerra mondiale, ovvero:

Cina Cina (fino al 1971 Taiwan Taiwan)
Francia Francia
Regno Unito Regno Unito
Russia Russia (fino al 1991 URSS URSS)
Stati Uniti Stati Uniti

Membri non permanenti
1946: Egitto Egitto, Messico Messico, Paesi Bassi Paesi Bassi
1946 e 1947: Australia Australia, Brasile Brasile, Polonia Polonia
1947 e 1948: Belgio Belgio, Colombia Colombia, Siria Siria
1948 e 1949: Argentina Argentina, Canada Canada,
1949 e 1950: Cuba Cuba, Egitto Egitto, Norvegia Norvegia
1950 e 1951: Ecuador Ecuador, India India, Jugoslavia Jugoslavia
1951 e 1952: Brasile Brasile, Paesi Bassi Paesi Bassi, Turchia Turchia
1952 e 1953: Cile Cile, Grecia Grecia, Pakistan Pakistan
1953 e 1954: Colombia Colombia, Danimarca Danimarca, Libano Libano
1954 e 1955: Brasile Brasile, Nuova Zelanda Nuova Zelanda, Turchia Turchia
1955 e 1956: Belgio Belgio, Iran Iran, Perù Perù
1956: Jugoslavia Jugoslavia
1956 e 1957: Australia Australia, Cuba Cuba
1957: Filippine Filippine
1957 e 1958: Colombia Colombia, Iraq Iraq, Svezia Svezia
1958 e 1959: Canada Canada, Giappone Giappone, Panama Panama
1959 e 1960: Argentina Argentina, Italia Italia, Tunisia Tunisia
1960: Polonia Polonia
1960 e 1961: Ceylon Ceylon, Ecuador Ecuador
1961: Liberia Liberia, Turchia Turchia
1961 e 1962: Cile Cile, bandiera Repubblica Araba Unita
1962: Irlanda Irlanda, Romania Romania
1962 e 1963: Ghana Ghana, Venezuela Venezuela
1963: Filippine Filippine
1963 e 1964: Brasile Brasile, Marocco Marocco, Norvegia Norvegia
1964: Cecoslovacchia Cecoslovacchia
1964 e 1965: Bolivia Bolivia, Costa d’Avorio Costa d’Avorio
1965: Malesia Malesia
1965 e 1966: Giordania Giordania, Paesi Bassi Paesi Bassi, Uruguay Uruguay
1966: Nuova Zelanda Nuova Zelanda, Uganda Uganda
1966 e 1967: Argentina Argentina, Bulgaria Bulgaria, Giappone Giappone, Mali Mali, Nigeria Nigeria
1967 e 1968: Brasile Brasile, Canada Canada, Danimarca Danimarca, Etiopia Etiopia, India India
1968 e 1969: Algeria Algeria, Pakistan Pakistan, Paraguay Paraguay, Senegal Senegal, Ungheria Ungheria
1969 e 1970: Colombia Colombia, Finlandia Finlandia, Nepal Nepal, Spagna Spagna, Zambia Zambia
1970 e 1971: Burundi Burundi, Nicaragua Nicaragua, Polonia Polonia, Sierra Leone Sierra Leone, Rep. Araba Unita Siria
1971 e 1972: Argentina Argentina, Belgio Belgio, Italia Italia, Giappone Giappone, Somalia Somalia
1972 e 1973: Guinea Guinea, India India, Jugoslavia Jugoslavia, Panama Panama, Sudan Sudan
1973 e 1974: Australia Australia, Austria Austria, Indonesia Indonesia, Kenya Kenya, Perù Perù
1974 e 1975: Camerun Camerun, Costa Rica Costa Rica, Iraq Iraq, Mauritania Mauritania, bandiera RSS Bielorussa
1975 e 1976: Guyana Guyana, Italia Italia, Giappone Giappone, Svezia Svezia, Tanzania Tanzania
1976 e 1977: Benin Benin, Libia Libia, Pakistan Pakistan, Panama Panama, Romania Romania
1977 e 1978: Canada Canada, bandiera Germania Ovest, India India, Mauritius Mauritius, Venezuela Venezuela
1978 e 1979: Bolivia Bolivia, Cecoslovacchia Cecoslovacchia, Gabon Gabon, Kuwait Kuwait, Nigeria Nigeria
1979 e 1980: Bangladesh Bangladesh, Giamaica Giamaica, Norvegia Norvegia, Portogallo Portogallo, Zambia Zambia
1980 e 1981: Filippine Filippine, Germania Est Germania Est, Messico Messico, Nigeria Nigeria, Tunisia Tunisia
1981 e 1982: Giappone Giappone, Irlanda Irlanda, Panama Panama, Spagna Spagna, Uganda Uganda
1982 e 1983: Giordania Giordania, Guyana Guyana, Polonia Polonia, Togo Togo, Zaire Zaire
1983 e 1984: Malta Malta, Nicaragua Nicaragua, Paesi Bassi Paesi Bassi, Pakistan Pakistan, Zambia Zambia
1984 e 1985: Burkina Faso Burkina Faso, Egitto Egitto, India India, Perù Perù, bandiera RSS Ucraina
1985 e 1986: Australia Australia, Danimarca Danimarca, Madagascar Madagascar, Thailandia Thailandia, Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago
1986 e 1987: Bulgaria Bulgaria, Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti, Ghana Ghana, Rep. del Congo Rep. del Congo, Venezuela Venezuela
1987 e 1988: Argentina Argentina, bandiera Germania Ovest, Giappone Giappone, Italia Italia, Zambia Zambia
1988 e 1989: Algeria Algeria, Brasile Brasile, Jugoslavia Jugoslavia, Nepal Nepal, Senegal Senegal
1989 e 1990: Canada Canada, Colombia Colombia, Etiopia Etiopia, Finlandia Finlandia, Malesia Malesia
1990 e 1991: Costa d’Avorio Costa d’Avorio, Cuba Cuba, Romania Romania, Yemen Yemen, Zaire Zaire
1991 e 1992: Austria Austria, Belgio Belgio, Ecuador Ecuador, India India, Zambia Zambia
1992 e 1993: Capo Verde Capo Verde, Giappone Giappone, Marocco Marocco, Ungheria Ungheria, Venezuela Venezuela
1993 e 1994: Brasile Brasile, Gibuti Gibuti, Nuova Zelanda Nuova Zelanda, Pakistan Pakistan, Spagna Spagna
1994 e 1995: Argentina Argentina, Nigeria Nigeria, Oman Oman, Rep. Ceca Rep. Ceca, Ruanda Ruanda
1995 e 1996: Botswana Botswana, Germania Germania, Honduras Honduras, Indonesia Indonesia, Italia Italia
1996 e 1997: Cile Cile, Corea del Sud Corea del Sud, Egitto Egitto, Guinea-Bissau Guinea-Bissau, Polonia Polonia
1997 e 1998: Costa Rica Costa Rica, Giappone Giappone, Kenya Kenya, Portogallo Portogallo, Svezia Svezia
1998 e 1999: Bahrein Bahrein, Brasile Brasile, Gabon Gabon, Gambia Gambia, Slovenia Slovenia
1999 e 2000: Argentina Argentina, Canada Canada, Malesia Malesia, Namibia Namibia, Paesi Bassi Paesi Bassi
2000 e 2001: Bangladesh Bangladesh, Giamaica Giamaica, Mali Mali, Tunisia Tunisia, Ucraina Ucraina
2001 e 2002: Colombia Colombia, Irlanda Irlanda, Mauritius Mauritius, Norvegia Norvegia, Singapore Singapore
2002 e 2003: Bulgaria Bulgaria, Camerun Camerun, Guinea Guinea, Messico Messico, Rep. Araba Unita Siria
2003 e 2004: Angola Angola, Cile Cile, Germania Germania, Pakistan Pakistan, Spagna Spagna
2004 e 2005: Algeria Algeria, Benin Benin, Brasile Brasile, Filippine Filippine, Romania Romania
2005 e 2006: Argentina Argentina, Danimarca Danimarca, Grecia Grecia, Giappone Giappone, Tanzania Tanzania
2006 e 2007: Ghana Ghana, Perù Perù, Qatar Qatar, Rep. del Congo Rep. del Congo, Slovacchia Slovacchia
2007 e 2008: Belgio Belgio, Indonesia Indonesia, Italia Italia, Panama Panama, Sudafrica Sudafrica
2008 e 2009: Burkina Faso Burkina Faso, Costa Rica Costa Rica, Croazia Croazia, Libia Libia, Vietnam Vietnam
2009 e 2010: Austria Austria, Giappone Giappone, Messico Messico, Turchia Turchia, Uganda Uganda
2010 e 2011: Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina, Brasile Brasile, Gabon Gabon, Libano Libano, Nigeria Nigeria
2011 e 2012: Colombia Colombia, Germania Germania, India India, Portogallo Portogallo, Sudafrica Sudafrica
2012 e 2013: Azerbaigian Azerbaigian, Guatemala Guatemala, Marocco Marocco, Pakistan Pakistan, Togo Togo
2013 e 2014: Argentina Argentina, Australia Australia, Lussemburgo Lussemburgo, Corea del Sud Corea del Sud, Ruanda Ruanda
2014 e 2015: Ciad Ciad, Cile Cile, Giordania Giordania, Lituania Lituania, Nigeria Nigeria
2015 e 2016: Angola Angola, Malesia Malesia, Nuova Zelanda Nuova Zelanda, Spagna Spagna, Venezuela Venezuela
2016 e 2017: Egitto Egitto, Giappone Giappone, Senegal Senegal, Ucraina Ucraina, Uruguay Uruguay
2017 e 2018: Bolivia Bolivia, Etiopia Etiopia, Kazakistan Kazakistan, Svezia Svezia, Italia Italia (solo 2017)-Paesi Bassi Paesi Bassi (solo 2018)

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più