Quantcast

Banner Gori
Guardia Costiera, operazione aereonavale notturna
foto d'archivio
Cronaca

Guardia Costiera: TRE operazioni di soccorso a migranti in area SAR libica

Nella giornata odierna 3 sono stati gli eventi di soccorso a migranti nell’area di responsabilità SAR libica su cui è intervenuta la Guardia Costiera locale.

Nei primi due la Libia, assunto il coordinamento, ha recuperato circa 140 migranti inviando sul posto una propria motovedetta.

Intorno le 13.15 la Guardia Costiera italiana veniva informata da “Watch the Med Allarm Phone”, che era stata contattata più di due ore prima, della presenza di migranti a bordo di un gommone in area libica, senza rappresentare particolari criticità quale la presenza di acqua a bordo.

La Centrale operativa di Roma come previsto dalla normativa internazionale sul SAR ha immediatamente contattato la Guardia Costiera libica, nella cui area di responsabilità era in corso l’evento, e pertanto è questa che ne ha assunto il coordinamento ma che non poteva intervenire con propri mezzi perché impegnati nei precedenti soccorsi per cui, aprendo una parentesi, a questo punto sarebbe interessante sapere e capire anche  che fine hanno fatto le centinaia e centinaia e centinaia di milioni di euro versati alla “Libia” proprio per rendersi attiva, operativa ed efficace in tali operazioni. Boh! Ma gari per farsi le crociere di cui parlano Salvini e la Meloni? Chissà!

Unica cosa certa è che, ancora una volta, si è dovuto ricorrere ad una nave mercantile alla quale la Libia ha lasciato campo libero ad intervenire per portare soccorso.

A quel punto, il cargo Lady Sharm, battente bandiera della Sierra Leone, che era nella zona ha potuto attivarsi per intervenire e, giunto sul posto, ha provveduto al recupero dei migranti dopo di ché, ad ora, non è dato ancora sapere dove  dirigerà: sulla Libia da dove il barcone era partito – scappando ai lager libici – o ?????? Si vedrà e, quando ci saranno altre notizie, le segnaleremo. Per ora non resta che incrociare le dita e sperare per la sorte finale di questi ennesimi disgraziati.

COLLEGATA:

Soccorso con elicottero AW139 del 2° Nucleo Aereo della Guardia Costiera

CRONACA

Guardia Costiera su operazione della ONG SEA WATCH a largo di Tripoli

In merito a quanto riportato dagli organi di stampa relativamente alle dichiarazioni fatte dalla ONG SEA WATCH sull’evento SAR avvenuto nel pomeriggio di ieri…

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Stanislao Barretta

Stanislao Barretta

1 Commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Al posto dei clandestini, io denunzierei i libici per non averli scortati con una nave ospedale nella loro traversata per entrare di prepotenza in Italia. Chiederei pure il rimborso dei soldi dati ai trafficanti, piu’ interessi legali.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania