Juve Stabia-Turris, la presentazione del match

Juve Stabia-Turris è un match fondamentale per la stagione delle Vespe che devono rialzare la testa dopo un pari e una sconfitta

LEGGI ANCHE

Juve Stabia-Turris, le ultimissime sul derby e le probabili formazioni.

Juve Stabia-Turris è uno dei match clou della 28esima giornata del Girone C di Lega Pro. Le Vespe per rialzare la testa dopo il pari interno col Brindisi e soprattutto la sconfitta di Catania, mentre per la Turris è una partita importante per confermare quando di buono si sta facendo con la guida tecnica di Leonardo Menichini e soprattutto per abbandonare la zona playout.

I temi di Juve Stabia-Turris.

La Juve Stabia esce fuori da una settimana non semplice dopo la sconfitta di Catania che ha incrinato un pò le certezze delle Vespe anche se occorre dire che anche al “Massimino” la prestazione dei ragazzi di Pagliuca c’è stata anche se non coronata dal risultato finale.

Nel derby con la Turris la Juve Stabia dovrà sopportare la pesante tegola dell’assenza di Marco Bellich per squalifica che potrà essere sostituito in tre modi: Folino dal primo minuto, oppure Baldi centrale difensivo con Andreoni sulla destra oppure viceversa Andreoni centrale con Baldi sulla fascia destra. Meno probabile che il tecnico decida di partire con una difesa a tre.

Leonardo Menichini, che è diventato allenatore della Turris dallo scorso 23 gennaio subentrando a Caneo, ha ridato fiducia non solo alla squadra ma a tutto l’ambiente: 2 vittorie, due pareggi e una sola sconfitta di misura a Picerno per 1-0 testimoniano la solidità data al collettivo corallino che è in un ottimo momento di forma.

Incertezza sull’atteggiamento tattico che Menichini darà alla sua squadra: 4-3-3 che il tecnico ex Monterosi ha utilizzato nelle prime 4 gare alla guida tecnica della Turris oppure il 3-4-2-1 visto nell’ultimo vittorioso match contro il Potenza.

Di sicuro sarà una Turris concreta e molto prudente che giocherà con diversi uomini dietro la linea della palla e che creerà densità in mezzo al campo cercando di chiudere tutte le linee di passaggio delle Vespe. Gara quindi che si prospetta molto complicata tatticamente per la Juve Stabia che ha già mostrato nelle precedenti esibizioni interne di soffrire questo tipo di atteggiamento degli avversari.

Il direttore di gara di Juve Stabia-Turris.

Sarà il sig. Andrea Ancora della sezione AIA di Roma 1 a dirigere il match Juve Stabia – Turris valevole per la 9^ giornata di ritorno del Campionato di Serie C girone C 2023 – 2024, in programma lunedì 26 febbraio 2024 allo stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia con inizio alle ore 20,45.

Il sig. Ancora sarà coadiuvato dal sig. Egidio Marchetti della sezione AIA di Trento e dal sig. Andrea Zezza della sezione AIA di Ostia Lido, il IV° ufficiale sarà il sig. Samuele Andreano della sezione AIA di Prato.

Le probabili formazioni.

JUVE STABIA (4-3-1-2): Thiam; Andreoni, Baldi, Bachini, Mignanelli; Buglio, Leone, Romeo; Piscopo; Candellone, Adorante. 

Allenatore: sig. Guido Pagliuca.

TURRIS (3-4-2-1): Marcone; Esempio, Maestrelli, Panelli; Saccani, Casarini, Pugliese, Nicolao; Nocerino, D’Auria; Jallow. 

Allenatore: sig. Leonardo Menichini.

 

 

 

Juve Stabia TV


Villa, l’allenatore del Francavilla avversario della Juve Stabia

Alberto Villa è l'allenatore della Virtus Francavilla che domenica alle 20 affronterà la Juve Stabia allo stadio Nuovarredo
Pubblicita

Ti potrebbe interessare