Tragedia nell’Ex Mattatoio Civico di Gragnano

Crollo improvviso nell'ex Mattatoio Civico di Gragnano nella Valle dei Mulini. Il sindaco rivela dettagli sull'incidente.

LEGGI ANCHE

Crollo improvviso nell’ex Mattatoio Civico di Gragnano nella Valle dei Mulini. Il sindaco rivela dettagli sull’incidente.

Nella pittoresca cittadina di Gragnano, nota per la sua eccellenza nella produzione di pasta, si è verificato un evento inatteso che ha scosso la tranquillità della comunità.
Pochissime ore fa, nella suggestiva Valle dei Mulini, un tratto iniziale di questo suggestivo scenario ha subito un imprevisto crollo.
A riferire l’accaduto è stato direttamente il sindaco, Nello D’Auria, il quale ha fornito una dettagliata descrizione dei particolari.

L’edificio coinvolto in questo tragico evento è parte integrante della storia cittadina: l’ex Mattatoio Civico di Gragnano.
Questa struttura aveva già attirato l’attenzione della comunità negli ultimi tempi, poiché erano in corso lavori di restauro conservativo finanziati dalla Regione Campania, con un investimento complessivo di 890mila euro.
L’obiettivo principale di questo progetto era preservare l’aspetto originale dell’edificio, restituendogli la sua maestosità storica ed estetica.

Nello D’Auria ha dichiarato con enfasi: “Si tratta di un impegno concreto per la salvaguardia della nostra storia e del nostro patrimonio culturale, consentendo a tutti di godere appieno delle bellezze che Gragnano ha da offrire”.
I lavori di restauro coinvolgevano entrambi i corpi di fabbrica dell’ex Mattatoio, con l’intenzione di valorizzarli e integrarli armoniosamente nel suggestivo contesto della Valle dei Mulini.

Uno degli aspetti salienti del progetto di restauro era la chiusura degli archi che si affacciavano sul tranquillo torrente, contribuendo a preservare la struttura e a impedire futuri danni dovuti agli agenti atmosferici.
Inoltre, gli infissi esterni avrebbero adottato materiali trasparenti come il vetro, consentendo una visione ottimale dell’interno e del contesto circostante.
Le tinteggiature esterne, secondo il piano di restauro, avrebbero abbracciato tonalità sobrie e tenue, rispettando lo spirito e l’atmosfera del luogo.

Il progetto di restauro aveva previsto anche l’assegnazione di uno dei corpi di fabbrica a servizi, enfatizzando la funzionalità dell’edificio restaurato nella vita moderna della comunità.
Tuttavia, il crollo improvviso che ha colpito una parte dell’edificio ha gettato un’ombra di incertezza su questo nobile obiettivo di conservazione e restauro.

Le autorità locali hanno immediatamente avviato un’indagine per determinare le cause esatte del crollo, assicurando che ogni sforzo verrà compiuto per comprendere l’accaduto e adottare le misure necessarie per evitare simili incidenti in futuro.
Nel frattempo, la cittadina di Gragnano rimane unita nella speranza di preservare la sua eredità storica e culturale, nonostante questa imprevista e triste battuta d’arresto nel processo di restauro dell’ex Mattatoio Civico.

#Gragnano #PatrimonioCulturale #RestauroConservativo #PatrimonioStorico #ValleDeiMulini #CrolloEdificio

REFERENZA
ilgazzettinovesuviano

Calzona:”La squadra vuole la Champions!”

Il Napoli vince 2-1 contro la Juventus al Maradona col gol nel finale di Giacomo Raspadori, ecco le parole di Calzona del post partita.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare