Juve Stabia - Approfondimenti

APPROFONDIMENTO – Juve Stabia, centrocampo in costruzione…

Nel vortice del calciomercato, con continue voci più e meno concrete di arrivi e partenze, la Juve Stabia è attivissima, tanto da non trascorrere nemmeno un giorno senza essere in qualche modo protagonista. Analizzando i nuovi arrivi, per ora vestitisi di gialloblù, l’occhio cade certamente sulla linea mediana; il centrocampo già a disposizione di Caserta e Ferrara, infatti, sembra poter garantire un ottimo equilibrio e tante soluzioni diverse per le Vespe.

Ad oggi, e la precisazione è imprescindibile, il centrocampo della Juve Stabia può contare su Esposito, Matute, Mastalli ed il nuovo arrivato Viola; quattro calciatori che interpretano in modo differente il ruolo di centrocampista, ma che nel complesso assicurano una duttilità non indifferente.

Dando per scontato che Caserta voglia fare del 4-3-3 il suo modulo di riferimento, come confermato in sede di presentazione, lo scacchiere stabiese potrebbe comporsi di Matute, Mastalli e Viola. I primi due li conosciamo benissimo: Mastalli è il golden boy capace di garantire qualità e corsa, che dà il meglio di sé nella posizione di mezz’ala, non risultando ancora completamente a proprio agio da regista. Matute è invece il calciatore che deve “fare legna”, offrendo i muscoli ed il dinamismo imprescindibili alla squadra, rompendo il gioco avversario e fungendo da difensore aggiunto nei momenti di sofferenza della gara.

Il jolly potrebbe essere Luigi Viola, arrivato poche settimane fa dopo la stagione trascorsa tra Monopoli e Vibonese. Il centrocampista napoletano è un calciatore moderno, in grado di fare bene in tutte le posizioni del centrocampo e capace di farsi notare spesso anche in zona gol. Viola è infatti uno specialista degli inserimenti e non disdegna nemmeno la precisione dalla lunga distanza. Nelle scorse stagioni ha trovato più volte la via del gol con punizioni, rigori e conclusioni da lontano; due stagioni fa, invece, tra le sue vittime ci fu proprio la Juve Stabia, sconfitta a Monopoli 4 – 0 e trafitta anche dal suo attuale centrocampista. Dunque il terzetto formato da Viola, Matute e Mastalli potrebbe essere un’ottima base da cui ripartire.

Ulteriori e diverse soluzioni potrebbero trovarsi qualora si voglia privilegiare la qualità a discapito dei muscoli. In questo caso Esposito, che la scorsa stagione ha raramente fatto rimpiangere Capodaglio, sarebbe il sostituto ideale di Matute, così da riproporre un centrocampo più in linea con quello dello scorso campionato.

Le soluzioni disponibili sono tante, allora perché il “quasi” nel titolo di questo articolo, vi chiederete. Perché siamo solo al 22 luglio, e non è detto che il mercato non vada ad intaccare ulteriormente il nuovo centrocampo della Juve Stabia.

Non resta che aspettare e vedere quello che succederà, con un Mastalli sempre molto richiesto dalle categorie superiori.

Raffaele Izzo

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale