Sud - cronaca

I cc di Pescara, durante i controlli del fine settimana, effettuano due arresti

Carabinieri Palermo

Fine settimana di controlli per i Carabinieri della Compagnia di Pescara. Nel corso di un servizio a largo raggio svolto sulla città, i militari hanno rafforzato l’ordinario dispositivo per effettuare una serie di controlli volti alla prevenzione e alla repressione di reati, in occasione del notevole afflusso di persone nel capoluogo soprattutto, ma non solo, nelle zone più sensibili.

Nell’arco dei tre giorni sono state controllate 226 persone a bordo di 145 mezzi ed effettuate 7 perquisizioni personali e veicolari; i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno, inoltre, tratto in arresto, nella serata di giovedì, per il reato di evasione, S. S., 38enne, di origine indiana, che, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, è stato sorpreso poco lontano da casa mentre passeggiava tranquillamente. A seguito di tale condotta il Tribunale, dopo la convalida dell’arresto che ha disposto nuovamente i domiciliari, ha emesso una successiva misura di aggravamento commutando la più lieve misura in custodia in carcere; i militari, quindi, nel pomeriggio di sabato, sono tornati a casa dell’indiano per accompagnarlo al carcere di San Donato.

Denunciata per furto con destrezza anche una prostituta rumena di 34 anni: dopo aver consumato un rapporto sessuale con un cliente, approfittando di un momento di distrazione, gli ha sottratto il portafogli contenente la somma di circa 400 euro.

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale