Quantcast

Ritrovato un Antifonario scoperto presso la Biblioteca Universitaria di Pavia e risalirebbe al 1100
Cultura

Ritrovato il più antico Antifonario, risalirebbe al 1100

L’Antifonario più antico mai ritrovato

Il Ritrovato è stato comunicato dal ministro della cultura Bonisoli che annuncia il rinvenimento di un Antifonario, forse il più antico finora conosciuto.

La pagina sarebbe stata ritrovata presso la Biblioteca Universitaria di Pavia e risalirebbe al 1100 .

La pergamena manoscritta, antesignana dello spartito musicale, è stata ritrovata durante il restauro finanziato con l’Art Bonus dal Mibac di un volume del ‘600.

L’ antifonario è stato ritrovato dalla restauratrice Alessandra Furlotti, un ritrovamento, sottolinea il ministro.

“Che dimostra l’importanza della tutela e del rapporto con il mondo universitario e il suo sistema bibliotecario”.

La pergamena con l’antifonario, in pratica un breviario che riportava anche le parti cantate della liturgia, era stata usata nel ‘600 come rinforzo della legatura del volume. E’ un libro liturgico cattolico usato per le ore canoniche.

A differenza del breviario, l’antifonario contiene le parti cantate della liturgia, in notazione neumatica, e non contiene le letture.

Dominique Gatté, l’esperto musicologo interpellato per le prime ricerche da attuare sulla pergamena ha confermato la scoperta databile al 1100 e collocabile nella zona di Novara.

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania