Categorie
Ultime Notizie Cronaca

Elezioni comunali; la sinistra vittoriosa nel primo round

Conclusesi ieri le votazioni per le elezioni comunali, il risultato ha visto in vantaggio gli uomini del centrosinistra

Conclusesi ieri le votazioni per le elezioni comunali, il risultato ha visto in vantaggio gli uomini del centrosinistra

La sinistra si aggiudica il primo round delle comunali; cosa ci possiamo aspettare dalle prossime battute?

Elezioni comunali 2021

Durante il mese di ottobre si terranno le elezioni comunali che chiameranno al voto circa 1300 comuni e coinvolgono 6 capoluoghi di regione e 15 capoluoghi di provincia sparsi per l’Italia.

Una vera e propria guerra in più round

La prima trance di elezioni si è svolta tra ieri e l’altro ieri ed ha visto trionfare il centro-sinistra con una bella percentuale di maggioranza ottenuta ai danni della destra; in diverse province ci sono stati Cambi al vertice per la figure di Sindaco, come a Napoli e Salerno per la Campania e nei tre capoluoghi emiliani.

Nelle restanti regioni, Sicilia, Sardegna e Trentino-Alto Adige, per l’ottenimento del risultato finale sono non resta che attendere per sapere se ci sarà un ribaltamento dell’esito finale o se sarà disfatta totale per gli uomini di Salvini.

NOTE dal Ministero degli Interni

Tra i dati più significativi contenuti nel dossier del Ministero degli Interni, quello sulla presenza femminile che fa registrare le candidature a sindaco di 535 donne su un totale di 2.855 (il 18,6%) mentre quelle alla carica di consigliere comunale sono 26.011 su 62.294 (pari al 41,7% del totale). Riguardo invece l’età media dei candidati, su 145 candidati nei 17 comuni capoluogo di provincia delle regioni a statuto ordinario, 9 rientrano tra i 18 e i 35 anni (il 6,2%), 26 tra i 36 e i 45 anni (il 18%) mentre il 76% ha più di 46 anni e sono oltre i 64 anni i restanti 35 candidati (pari al 24%).

Nello stesso sono presenti anche alcune curiosità come, ad esempio, il comune con il corpo elettorale meno numeroso (Morterone, in provincia di Lecco, con 27 elettori) e quello più numeroso (Roma, con 2.359.250 elettori), il numero dei diciottenni neo-elettori (a Roma il più alto numero di diciottenni che votano la prima volta con 22.902 elettori di cui 11.698 uomini e 11.204 donne) e gli enti nei quali non sono state presentate liste.

Elezioni comunali; la sinistra vittoriosa nel primo round/Antonio Cascone / redazione