Conchiglioni ripieni
Conchiglioni ripieni

Conchiglioni ripieni, i cugini dei Cannelloni: un primo completo

Se cercate l’idea giusta per un primo piatto della domenica che non sia la solita Lasagna o i soliti Cannelloni o anche i Paccheri, i Conchiglioni Ripieni  (magari alla sorrentina come nella ricetta che vi propongo) fanno proprio al caso vostro visto che questo formato di pasta, per la sua forme, ben si presta, e in maniera egregia, ad accogliere, al suo interno, qualunque tipo di ripieno. Non secondaria poi la possibilità di poterli preparare in aticipo per poi passarli nel forno solo al momento giusto.
Nella ricetta che vi propongo ho voluto mettere della carne, del fior di latte e della ricotta, e il risultato è stato davvero ottimo! Provare per credere!

Ingredienti per 4 persone:

• Conchiglioni 500 gr
• Ricotta di pecora 250 gr
• Sugo di pomodoro 1 kg
• Carne macinata di maiale 350 gr
• Uova 3
• Fiordilatte 350 gr
• Parmigiano Reggiano 100 gr
• Vino bianco 10 cl
• Olio extravergine d’oliva (EVO) 4 cucchiai da tavola
• Sale q.b.
• Pepe nero q.b.

PREPARAZIONE

Preparate un sughetto leggero cuocendo metà passata di pomodoro con un filo d’olio, sale e basilico oppure, per rendere il piatto ancora più saporito, potete preparare un vero e proprio ragù di carne.

Scaldate un filo d’olio e rosolatevi la carne macinata, spruzzatela con il vino bianco e portatela a cottura.

Aggiungete la metà della passata di pomodoro e fate cuocere fino a restringere il sughetto.

Aggiungete ora la mozzarella tagliata a cubetti, un uovo e un po’ di parmigiano; mescolate bene il tutto

Cuocete i conchiglioni in acqua salata e scolateli al dente.

NOTA: Nel frattempo, se non vorrete completare subito la preparazione, ma vorrete farlo in un secondo tempo, preriscaldate il forno a 200°C.

Farcite i conchiglioni con il ripieno preparato.

Sistemateli, uno di fianco all’altro, in una pirofila imburrata e spalmata con uno strato di salsa

Ricopriteli con il resto della salsa e spolverizzate con abbondante parmigiano.

A questo punto, o coprite il tutto con una pellicola e riponete in frigo in attesa del suo utilizzo finale o, se non avrete preparato il tutto per portarvi avanti rimandando il passaggio finale in forno al momento più utile, infornateli nel forno preriscaldato a 200°.

Fate cuocere per 5 minuti a 200° e poi, riducendo la temperatura a 160°, per altri 15/20 minuti (a seconda della cottura più o meno croccante che preferite)

Sfornate, lasciate raffreddare un pochino, servite guarnendo con foglioline di basilico e altro parmigiano e buon pranzo a tutti.

Conchiglioni ripieni, i cugini dei Cannelloni: un primo completo / Cristina Adriana Botis / Redazione

Ascolta la WebRadio