Castellammare, spunta la Marijuana geneticamente modificata

I dettagli

Le coltivazionii di marijuana e gli sviluppi tecnologici per poterla coltivare sembra essere la nuova frontiera. Sui Monti Lattari ecco spuntare la produzione di marijuana geneticamente modificata, per fare in modo che la crescita sia più veloce e avvenga in quantità maggiori. Si tratta di semi di provenienza olandese della marca “dutch – passion”: semi ogm e autofiorenti. Questo tipo di droga sarebbe coltivata nei comuni di Castellammare, Gragnano, Casola di Napoli e Lettere. E’ il risultato delle indagini svolte dai carabinieri del nucleo operativo stabiese che ha portato ad un sequestro di 8 mila piantine.

Rispondi