Categorie
Ultime Notizie ViViRadio

A tu per tu con la campionessa di nuoto Sveva Schiazzano

La grande nuotatrice italiana Sveva Schiazzano parla ai microfoni di Marco Palomba e Carlo Ametrano nel corso della rubrica “A tu per tu”

La grande nuotatrice italiana Sveva Schiazzano parla ai microfoni di Marco Palomba e Carlo Ametrano a ViViRadioWeb

A tu per tu con la campionessa di nuoto Sveva Schiazzano

Sveva Schiazzano, grande campionessa di nuoto italiano, è intervenuta in esclusiva ai microfoni di Marco Palomba e Carlo Ametrano  per la rubrica “A tu per tu” di ViViRadioWeb. Ecco le sue dichiarazioni:

Come si sviluppa la tua passione per il nuoto?

“Nasce un po’ così, come nasce per tutti i bambini. Avvicinarmi di più allo sport, anche magari per ragioni mediche e di crescita. In più, nel mio stesso periodo, ci fu la nascita della squadra di nuoto e alla fine, dal lì, è arrivata la passione”.

Passione che ti ha visto portare a casa tante medaglie, giusto?

“A livello italiano le mie prime medaglie riguardano un oro e un argento. Inutile descrivere l’emozione: piangevo. Per me già era un traguardo enorme essere lì, in più la vittoria della medaglia stava a significare qualcosa di inimmaginabile”.

Che sensazione hai provato alla vittoria dell’Oro a Baku?

“Non ci credevo. Nei 1500 avevo u po’ di timore, soprattutto nel girarmi e nel guardare lo schermo.  Quando l’ho fatto però e ho visto la mia faccia ho capito che era fatta e poi sono ovviamente esplosa di felicità”.

Quali sono i tuoi obiettivi futuri?

“Sono stata un anno ferma, per ragioni mediche. Sapevo che per riprendere ci voleva un po’: ho però partecipato a campionati italiani che mi fanno ben sperare per quest’anno. Non voglio ancora dire a cosa punto, ma senza dubbio vorrei fare dei buoni campionati italiani”.

Se ti diciamo Parigi 2024… cosa ci rispondi?

“Dico che il mondo è imprevedibile. Inutile nascondere che mi alleno pensando a grandi obiettivi, quindi facciamo il massimo… vedremo, non si sa mai”.    

Se vuoi ascoltare l’intervista a Sveva Schiazzano clicca sul link che segue: http://chirb.it/hNFp4x