Quantcast

SSC Napoli - rassegna stampa

Zielinski e Milik i peggiori in campo: Ancelotti li fa sparire come un mago

Il match contro il Genoa al Marassi è partita da dimenticare per Zielinski e Milik

Erano tra i più attesi alla vigilia, ma Zienliski e Milik sono stati protagonisti di una prestazione incolore: avulso dal gioco il centrocampista, il centravanti ha invece avuto solo un’ottima palla gol ma l’ha sprecata. Per questo motivo Carlo Ancelotti ha deciso di lasciarli negli spogliatoi, al termine del primo tempo, facendo entrare Fabian Ruiz e Dries Mertens. Una scelta risultata vincente dato che sono stati decisivi per la rimonta partenopea.

Sulla prestazione dei due polacchi, Il Mattino non è stato clemente valutandoli con 5 in pagella. Come si legge sulle pagine di oggi del quotidiano, Zielinski è indicato come peggiore in campo:

“Non esterno e neppure trequartista. Gioca una di quelle partite nelle quali sembra sempre che possa fare una magia, ma del coniglio che dovrebbe venire fuori dal cilindro si intravedono appena le punte delle orecchie. E allora è Ancelotti a travestirsi da mago facendolo sparire tra un tempo e l’altro”.

Discorso analogo per il connazionale Milik:

“Gli capita sui piedi una palla gol colossale che spara da zero metri sul petto di Radu. Non benissimo come inizio per il bomber che dovrebbe sbloccare la gara e ritrovare il feeling conla porta avversaria. La sua partita dura 45’ perché Ancelotti gli preferisce la mobilità di Mertens per provare a cambiare le cose. 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania