Quantcast

SSC Napoli - rassegna stampa

Serie A, se Napoli e Juventus arrivassero a pari punti? Ecco cosa dice il regolamento

Sono 4 i criteri da prendere in considerazione

Domenica sera Juventus-Napoli è la sfida cruciale di questo campionato di Serie A: è la sfida scudetto. Una gara importantissima sia che vinca il Napoli, sia che vinca la Juventus e sia che termini in parità. All’andata il match terminò per una rete a zero in favore dei bianconeri grazie al gol dell’ex Higuain.

Dato, questo, da non trascurare. Perchè? Semplice: in caso di arrivo a pari punti potrebbe essere uno dei dati presi in considerazione per l’assegnazione del titolo. In questo senso, visto il risultato dell’andata, il Napoli non può che vincere.
Se a fine campionato le due squadre dovessero ritrovarsi a pari punti saranno presi in considerazione 4 criteri: il primo è la differenza reti negli scontri diretti (i gol in trasferta non valgono doppio), differenza reti generale (59 a 47 in favore dei bianconeri, al momento), maggior numero di reti segnate in generale (78 per la Juve, 70 per il Napoli, per ora) e, infine, in ultima ipotesi il sorteggio.

Per evitare tutte queste combinazioni, al Napoli basterà vincere con almeno due gol di scarto per assicurarsi la vittoria del titolo in caso di arrivo a pari punti. Se dovesse vincere con un solo gol di scarto, ribalterebbe l’attuale svantaggio incrementando il numero di reti segnate con la speranza che la Juventus riduca la propria differenza reti.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania