Quantcast

Banner Gori
SSC Napoli - rassegna stampa

Sarri e lo stesso destino di Mazzarri e Benitez

La Repubblica

Da quando il club è stato rilevato da Aurelio De Laurentiis, che ha trasferito nel calcio la sua lunga esperienza di produttore cinematografico. Ciak, si gira. Come in un film: con i pieni poteri affidati a un regista di grido, invitato a farsi carico di tutti gli onori e oneri del caso. In principio c’era stato Pierpaolo Marino: il dg che tra alterne fortune (e qualche passo falso iniziale) pilotò il Napoli dall’inferno della serie C al sospirato ritorno in serie A. Poi è stata la volta di Walter Mazzarri: altra personalità forte, a cui il presidente arrivò a offrire fino a 4 milioni netti di stipendio, nel tentativo non riuscito di trattenerlo almeno per un’altra stagione. Quasi gli stessi soldi che servirono subito dopo per portare al San Paolo Benitez: nome ancora più affascinante e garanzia di continuità ad alti livelli, con cui zittire anche gli scettici e i contestatori. Pure a Rafa furono offerti i pieni poteri, a partire dal mercato. Un uomo solo al comando, nel bene e nel male: la regola che continua a essere di rigore a Castel Volturno. Adesso tocca a Sarri: anche se la sua investitura ha avuto una genesi abbastanza diversa, almeno all’inizio. Perso Benitez, infatti, la prima idea di De Laurentiis fu la ricerca di un altro nome altisonante: quello di Emery, lo spagnolo che continua a spopolare con il suo Siviglia in Europa League. Un tentativo a vuoto, però: come quelli successivi per Mihajlovic e soprattutto Montella, apprezzato e sempre in pole position nei pensieri del presidente azzurro. Don Maurizio non è arrivato invece nel Napoli con il rango di prima scelta, nonostante i brillanti risultati ottenuti nelle precedenti stagioni in provincia. Un ottimo maestro di calcio, ma con poca esperienza (un anno) di serie A e ancora meno tempo per dimostrarsi all’altezza di una grande piazza, affamata di gloria.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Avatar

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di alfredopedulla.com ed è attualmente giornalista di CalcioNapoli24, caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web. Nella redazione di Radio Marte per il programma 'Chiamate Napoli 081'.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più