SSC Napoli - rassegna stampa

Sarri-De Laurentiis, domani l’incontro decisivo: questi i punti chiave

Nella giornata di domani potrebbe esserci l’incontro decisivo tra Sarri e De Laurentiis

Giovedì il futuro di Sarri potrebbe essere finalmente chiaro. Nonostante il tecnico abbia parlato di un incontro fugace magari prima o dopo la cena sociale a Villa D’Angelo-Santa Caterina, che si terrà questo giovedì, sull’agenda dell’allenatore del Napoli c’è la data fissata da De Laurentiis per discutere della sua permanenza sulla panchina azzurra: ovvero domani.

Maurizio Sarri arriverà alla riunione pensando che quello che è stato fatto quest’anno è un qualcosa di irripetibile. Proprio attorno questo si giocherà il futuro azzurro. Il tecnico è combattuto, ma non arriverà al vertice dicendo «me ne voglio andare». Vuole capire se ci sono o meno le condizioni per riprovarci ancora. Il faccia a faccia arriva dopo una serie di paletti fissati da Sarri che certo non hanno fatto piacere a De Laurentiis. Il tecnico parla come uno che se ne va. O che pensa di andarsene; ma la partita resta aperta.

Come riporta Il Mattino nell’edizione di oggi: La valorizzazione totale della rosa a disposizione e la vetrina europea come priorità assoluta. Il contratto? Normale che venga ritoccato dopo due stagioni a questi livelli, ora bisogna capire se sarà sulle cifre che ha in mente Maurizio. Che, sia chiaro, non ne farà una questione essenziale anche se è assai vitale per lui superare la soglia dei 3 milioni di ingaggio. E che pure lo staff tecnico dei fedelissimi si veda rinnovato il contratto in scadenza a giugno. Poi c’è una questione tecnica. Non è sui nomi che si discuterà, ma sulle strategie. In sostanza, Sarri porrà tre domande. La prima: chi andrà via? La seconda: quanto abbiamo da spendere? La terza: dove vogliamo arrivare il prossimo anno? La questione economica, dunque, rischia di non essere risolutiva del caso. Nel frattempo sia l’uno che l’altro stanno valutando tutte le opzioni a disposizione, in modo da sedersi attorno ad un tavolo con le idee chiare. Il vertice di domani, con Giuntoli e Chiavelli, a meno che non salti all’improvviso, sarà fondamentale perché vengano scoperte finalmente le carte”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania