Quantcast

Banner Gori
Gattuso a bordo campo, Napoli
SSC Napoli - rassegna stampa

Repubblica sul Napoli di Gattuso: “Si intravede la fine del tunnel”

“Adesso parliamo di una squadra pratica, ordinata e sempre concentrata”

Una vittoria che fa morale, che dà continuità a quella ottenuta a San Siro in Coppa Italia contro l’Inter e che rilancia il Napoli di Gennaro Gattuso nella corsa all’Europa.

Ecco quanto scritto dall’edizione odierna de La Repubblica:
“Pratico, ordinato e sempre concentratoe finalmente abbandonato anche dalla malasorte. Il Napoli di Gattuso sta trovando continuità e comincia a risalire la corrente pure in campionato, dove s’è riaffacciato ai margini della zona Europa League grazie alla meritata vittoria di ieri ( 1- 0) contro il Cagliari. Ha fatto la differenza il bellissimo gol ( 66’) di Mertens, che si è portato a una sola lunghezza dal record di Hamsik e soprattutto ha consentito agli azzurri di prendersi la rivincita dopo il beffardo ko subito nella gara d’andata, al San Paolo. Ma conta ancora di più il ritorno all’ottavo posto della classifica, con tre posizioni recuperate in 90’ e la fondata speranza di scalare qualche altro gradino nelle quattordici giornate che restano. Ma Gattuso, nonostante la vittoria, ha continuato a usare la maniere forti con la sua squadra.Dopo un primo tempo ordinato e con poche emozioni, però, Gattuso ha deciso di osare di più e ha gettato nella mischia pure Insigne al posto di Demme, venendo subito premiato. Il Napoli infatti s’è spinto all’attacco con più continuità e al 20’ della ripresa è arrivato il gioiello di Mertens. Gli azzurri hanno poi difeso il vantaggio senza soffrire, sfiorato il raddoppio e superato il Cagliari in classifica. La strada è ancora lunga, ma s’intravvede la fine del tunnel anche in campionato”.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più