SSC Napoli - rassegna stampa

Repubblica – “De Laurentiis convincerà i campioni a scegliere Napoli, ne è certo”

Ancelotti arriverà a Napoli l’8 luglio

Con il cambio di allenatore, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis cerca di dare un netto cambiamento alle ambizioni e, soprattutto ai risultati, della sua squadra con la convinzione di riuscire a portare nel capoluogo campano i campioni capaci di realizzare i suoi sogni.

Ecco quanto racconta l’edizione odierna del quotidiano Repubblica:
“In città si farà vedere solo l’8 luglio, giusto in tempo per mettersi in viaggio con Aurelio De Laurentiis e con i giocatori per Dimaro, la sede del ritiro estivo in Val di Sole. Ma Carlo Ancelotti ha già iniziato nel frattempo a lavorare a pieno regime per il suo nuovo club, dandosi da fare sotto traccia nell’importante ruolo di consulente di mercato e alla luce del sole come prestigioso ambasciatore del marchio azzurro, a cui il plurititolato successore di Maurizio Sarri sta già dando lustro e visibilità in ogni angolo del pianeta, con il suo tour internazionale. Altro che buen ritiro nella sua casetta in Canada. Il tecnico si concederà solo una fugace parentesi di vacanza nei prossimi giorni, per riposarsi un po’ tra una vetrina e l’altra. A Londra aveva cenato con il potente procuratore Kia Joorabchian e incontrato David Luiz e Diego Costa, che si era fatto fotografare con la sciarpa del Napoli. L’altro ieri mister 20 titoli è invece sbarcato a Pechino, dove è stato uno degli ospiti d’onore del tradizionale Expo del calcio organizzato in Cina e ha fatto sfoggio di diplomazia. Il nuovo allenatore del Napoli ha già cominciato a ripagare l’investimento fatto su di lui da De Laurentiis e sta portando sotto i riflettori il marchio azzurro, bisognoso di allargare i suoi orizzonti a livello internazionale. La Cina, in particolare, è al centro dei progetti futuri del presidente, che vorrebbe organizzare una parte del prossimo ritiro estivo della squadra in Mongolia. De Laurentiis l’ha voluto a tutti i costi anche per questa sua dimensione internazionale, dopo la parentesi autarchica di Sarri. I 6.5 milioni di ingaggio che gli verserà fino al 2021 De Laurentiis, del resto, sono anche un investimento sulla capacità dell’ex tecnico di Real Madrid, Paris St Germain, Chelsea e Bayern Monaco di essere un valore aggiunto per la sua società fuori dal campo: come uomo immagine e nei rapporti con i media. Due ruoli in cui non eccelleva al contrario il più oscuro Sarri, nonostante le sue indiscusse capacità di maestro di calcio. La foto di Beckham con Ancelotti è il manifesto del cambiamento. Ora il Napoli ha un allenatore che dà “del tu” ai campioni e potrà convincerne qualcuno a indossare la maglia azzurra. De Laurentiis conta su du lui anche per questo”.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania