Quantcast
Banner Gori
SSC Napoli - rassegna stampa

Questione San Paolo, Formisano replica a Sgambati: “Nessun debito, il Napoli vanta crediti dal 2007”

“La società non lavora per lui”

Nei giorni scorsi, Carmine Sgambati, presidente della Commissione Sport al Comune di Napoli, aveva dichiarato: “San Paolo? Convenzione scaduta, ADL non paga un euro: se continua così il Napoli può andare a giocare a Palermo”. Non si è fatta attendere la risposta di Alessandro Formisano, head of operations della società del presidente Aurelio De Laurentiis.

Ecco le sue dichiarazioni rilasciate al quotidiano Il Mattino:
“Sgambati commette un errore di opportunità: non può convocarci perché non lavoriamo per lui. Se vuole avere uno spirito collaborativo può chiederci di fissare un incontro, ma se ci convoca quando siamo a Dimaro è impossibile presentarsi”.
Difficile allora che il Napoli possa rispondere alla convocazione del 26 luglio.
“In quella data saremo ancora qui a lavorare per preparare la stagione, se Sgambati vuole venire lui qui, saremo felici di accoglierlo”.
Ma non solo.
“Sgambati dimentica che nei vertici dialoghiamo costantemente con l’amministrazione generale del Comune e quindi non cerchiamo altri interlocutori. Il Napoli vanta dei crediti, fin dal montaggio dei tornelli datato febbraio 2007, e bisognerebbe avere l’onestà intellettuale di raccontare tutti i passaggi prima di parlare di eventuali debiti da parte nostra. E sinceramente preferisco non andare oltre”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più