Quantcast

SSC Napoli - rassegna stampa

Napoli-Juventus, rischio caos ordine pubblico: spunta il pericolo cani sciolti

Il match di Napoli-Juventus è a rischio, all’impianto di Fuorigrotta saranno presenti agenti e steward per evitare incidenti

Cresce la tensione intorno al match Napoli-Juventus, che si giocherà domenica sera al San Paolo. Come scrive l’edizione di oggi del quotidiano sportivo Tuttosport, all’impianto di Fuorigrotta saranno presenti agenti e steward per evitare incidenti. Ma c’è il rischio il caos secondo il quotidiano che a tal riguardo scrive:

“Il questore De Iesu è in contatto con i dirigenti della Digos per non lasciare nulla al caso in vista della sfida, arriveranno anche circa mille tifosi juventini e per i quali è stato riaperto il settore ospiti. Un bel problema, per tutta una serie di ragioni.

La prima riguarda l’umore dei tifosi del Napoli, ai quali fu impedita la trasferta nella gara d’andata: la mancata reciprocità li ha mandati su tutte le furie.

Il sistema di vendita dei tagliandi, che apparentemente ha penalizzato il club azzurro: senza tessera del tifoso, i sostenitori del Napoli possono acquistare i biglietti solo se residenti in Campania. Le frange di tifosi bianconeri residenti in Campania sono numerose e potrebbero acquistare (senza tessera del tifoso) – non riuscendo ad entrare in possesso di uno dei mille ticket nella disponibilità della Juve, biglietti di settori affollati da una popolazione azzurra.

L’attenzione delle forze dell’ordine si concentrerà soprattutto sulle vie d’afflusso per scongiurare episodi di violenza da parte dei cosiddetti “cani sciolti”, pronti a scagliarsi contro qualche gruppetto di tifosi della Juventus, provenienti dalla provincia con mezzi propri”

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania