Quantcast

SSC Napoli - rassegna stampa

Il Mattino: “Rinnovo Sarri, un milione di differenza sul contratto”

Ci sono divergenze anche sugli obiettivi di mercato

De Laurentiis e’ pronto ad allungare l’intesa per un altro anno o per due con Sarri e cioe’ fino al 2022, cancellando la clausola rescissoria e aumentandogli l’ingaggio. Ma c’e’ da trovare l’intesa, il punto di convergenza tra l’idea del club e le aspettative dell’allenatore. Sarri guadagna 1.4 milioni (con il bonus Champions in questa stagione e’ arrivato a 2.4 milioni). La nuova offerta si andrebbe ad aggirare intorno ai 3 milioni (con bonus da verificare), il tecnico vorrebbe partire gia’ da 4 come base (bonus a parte) e c’e’ quindi un divario sul quale andare a ragionare. Il tecnico toscano e’ legato per altri due anni al club azzurro (scadenza 2020) ma e’ in vigore una clausola rescissoria con scadenza al 31 maggio che gli consentirebbe di svincolarsi dal Napoli se un altro club arrivasse ad offrire 8 milioni. Nessuna offerta finora e’ giunta all’allenatore, anche se il suo grande lavoro che sta svolgendo sulla panchina azzurra non e’ passato inosservato: i top club europei che decidessero di cambiare tecnico e virare su nuovi nomi potrebbero andare dritto su Sarri. Tra questi il Chelsea (in caso di esonero di Conte) e il Monaco, ma anche altri club di Premier (Arsenal o Tottenham) o altri ancora (Shakhtar). Lo riporta Il Mattino.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania