Quantcast

Banner Gori
SSC Napoli - rassegna stampa

Gazzetta su Gattuso: “Non può attaccare Ancelotti e incolpare i giornalisti”

“Ringhio ha parlato di squadra non pensante da due anni”

Gennaro Gattuso si è reso protagonista di alcune dichiarazioni che stanno facendo discutere. In particolare, in alcune interviste rilasciate tempo fa, Ringhio aveva parlato di un Napoli non pensante da due anni, cioè il tempo in la squadra è stata allenata da Carlo Ancelotti.

Ecco quanto scritto dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport:
“Poco più di un mese di Napoli ed è già polemica. Ce l’ha coi giornalisti, ovviamente, Rino Gattuso. Non ha gradito le considerazioni fatte su alcune sue dichiarazioni rilasciate nella sala stampa dell’Olimpico, dopo la sconfitta rimediata contro la Lazio. Quella sera, l’allenatore napoletano disse: «Il Napoli deve ritornare a essere pensante, così come lo è stato fino a due anni fa». Ebbene, non c’è stato bisogno di riflettere, il riferimento al lavoro di Carlo Ancelotti è stato parecchio chiaro. Quel volto cupo ha racchiuso la sua amarezza provocata, secondo lui, da quanto pubblicato dai giornali. «Prima di fare domande, volevo dire due cose altrimenti inizio a rispondere solo sì o no», ha detto rivolto ai cronisti. «I giochini non mi piacciono. L’altro giorno ho detto che abbiamo toccato il fondo, abbiamo, non che Ancelotti ha toccato il fondo. Non l’ho tirato in ballo, Ancelotti per me è un padre calcistico. Ho detto che abbiamo cambiato metodologie, giochiamo diversamente, non l’ho offeso, mentre voi scrivete che l’ho massacrato. Così non va bene, diversamente anche io vi mancherò di rispetto». Ma come, lui ha parlato di squadra che non pensava da due anni e adesso è lì a fare il sermone ai giornalisti? Eh no, così non va bene, le parole bisogna saperle misurare per chiedere la correttezza nel riportarle”.

Print Friendly, PDF & Email
loading...

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat