Quantcast

Banner Gori
SSC Napoli - rassegna stampa

Gazzetta: “Quagliarella-Napoli si può, il saluto dei doriani sa di addio”

Striscioni e giro di campo fanno pensare ad un saluto definitivo

Due striscioni dedicati a lui dalla curva doria, il giro di campo a fine partita e il titolo di capocannoniere in tasca: lo stadio “Marassi” sembra celebrare, così, l’addio di Fabio Quagliarella. L’attaccante di Castellammare di Stabia non ha mai nascosto la sua volontà di tornare a giocare nel Napoli dopo il turbolento addio (dovuto a fatti extracalcistici) e l’incomprensione con i tifosi azzurri che l’hanno apostrofato come “traditore” perchè ha vestito la maglia della Juventus. Aurelio De Laurentiis, però, è pronto a far felice Quagliarella, è pronto a riportarlo all’ombra del Vesuvio per ricucire il rapporto con i tifosi partenopei far risbocciare l’amore tra le parti.

Ecco quanto scritto dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport:
“La Sud di Marassi, che canta come se Sampdoria-Juve fosse una finale di Champions, gli dedica due striscioni. Alla fine Fabio si concede un giro di campo che qualcuno interpreta anche come un possibile addio, con le voci di un ritorno al Napoli che non si spengono. Quagliarella si porta più volte la mano al cuore e a un certo punto non riesce proprio a trattenere le lacrime. Arriva anche la foto ricordo coi genitori, icona di una stagione pazzesca, da 26 gol in 37 partite”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania