Quantcast

SSC Napoli - rassegna stampa

Gazzetta – Napoli ostaggio dell’Arsenal per mezz’ora, ma l’impresa è possibile

All’intervallo Ancelotti ha suonato la sveglia

La partita di ieri sera contro l’Arsenal ha mostrato un Napoli irriconoscibile, forse il peggiore della stagione. Una squadra incapace di palleggiare a centrocampo e, soprattutto, incapace di reagire agli attacchi avversari rimanendo in balia dei Gunners.

Ecco quanto scritto dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport:
“Nulla è perduto, la qualificazione resta possibile ma il Napoli a Londra si è buttato via con un primo tempo retrogrado e incomprensibile. Per mezz’ora abbondante è stato ostaggio dell’Arsenal, trenta minuti in cui si è arreso senza condizioni, preda di strategia e mentalità sbagliate. L’approccio del Napoli al match è stato novecentesco, figlio di qualcosa d’ancestrale, che noi italiani ci portiamo dentro.
All’intervallo Carlo Ancelotti ha suonato la sveglia e nella ripresa la partita ha preso un’altra piega l’Arsenal ha perso ribalderia e il Napoli ha fatto quel che avrebbe dovuto fare da subito, mostrare i denti e attaccare di suo, non mendicare ripartenze come nei primi 45 sciagurati minuti. Tra una settimana al San Paolo servirà l’«impresona», fattibile perché l’Arsenal, davanti a Cech, non è una fortezza inespugnabile”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania