Quantcast

SSC Napoli - rassegna stampa

Gazzetta – Hamsik, il capitano dal ruolo secondario

Ancelotti è alla ricerca del ruolo ideale per lo slovacco

Marek Hamsik, centrocampista e capitano del Napoli, sta trovando non poche difficoltà in questo inizio di campionato. Infatti, mister Carlo Ancelotti ha deciso di affidargli le chiavi del centrocampo senza ottenere grandi risultati: lo slovacco era abituato a farsi vedere in profondità, ad inserirsi in area di rigore.

Ecco quanto scritto dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport:
“E’ il presente che genera qualche perplessità sul rendimento del capitano. Da due anni il suo apporto è poco convincente, non rende per quelle che sono realmente le sue qualità e possibilità tecniche. Dopo cinque partite, Carlo Ancelotti è ancora lì a cercare di capire se Hamsik potrà essere il regista del suo Napoli. Nelle gare in cui ha ricoperto il nuovo ruolo, lo slovacco non ha entusiasmato, tant’è che l’allenatore ha voluto provare Diawara, ma con gli stessi risultati. Allora, per evitare il metodista ha addirittura cambiato modulo, passando dal 4-3-3 al 4-4-2. Da regista, Hamsik sta facendo fatica, lui che ha sempre cercato gli inserimenti negli ultimi 20 metri, trova difficoltà a muoversi dinanzi alla difesa. Un dato di fatto che ha convinto Ancelotti a modificare qualcosa a livello tattico. Il 4-4-2 è vero che serve a garantire una maggiore copertura alla difesa, ma è anche lo schema che non prevede un regista di ruolo. A Belgrado, c’è stato l’esordio di Fabian Ruiz in Champions League ed il ragazzo ha dimostrato qualità interessanti. Le stesse che potrebbero spingere Hamsik verso un ruolo secondario e, dunque, la panchina”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania