Quantcast
Banner Gori
SSC Napoli - rassegna stampa

Corriere dello Sport: “Piace Theo Hernandez, è nella lista di Ancelotti”

Il calciatore è di proprietà del Real Madrid ma in prestito alla Real Sociedad

Theo Hernandez, terzino di proprietà del Real Madrid ma in prestito alla Real Sociedad, è un obiettivo del Napoli. Il calciatore è finito nella lista di Carlo Ancelotti che lo conosce già dai tempi in cui allenava i “Galacticos”.

Ecco quanto scritto dall’edizione odierna del Corriere dello Sport:
“Theo Hernandez, ventunenne esterno sinistro francese che il Real Madrid ha spedito in prestito alla Real Sociedad, in Spagna è piuttosto famoso per due motivi: il talento e i social. Che lui ha conquistato soprattutto sfoggiando look e acconciature audaci. Altre storie, anzi curiosità, mentre il dato saliente è unico: l’interesse di Ancelotti. Proprio così: il giocatore, membro della scuderia di Manuel Garcia Quilon, un vecchio amico del Napoli, è finito nel mirino di Carletto, impegnato in una sorta di rivoluzione delle fasce. E allora, la copertina: Hernandez.
La novità: 21 anni, dicevamo, ma un curriculum di tutto rispetto considerando le 89 presenze collezionate tra Alaves (38), Madrid (23) e Real Sociedad (28), e i trionfi griffati con le merengues: Champions, Mondiale per club, Supercoppa Uefa, Supercoppa spagnola. Nato a Marsiglia e cresciuto nell’Atletico Madrid, mancino naturale, Theo è costato 30 milioni al Real: ovvero l’importo della clausola rescissoria versata nell’estate 2017. Da giugno 2018, poi, l’esperienza in prestito alla Real Sociedad. Per trovare continuità: missione compiuta con 24 presenze, un gol e 2 assist in Liga, salvo una squalifica di 4 giornate rimediata con l’Huesca per uno schiaffo rifilato a Musto. Storia vecchia. Mentre sempre attuale è la sua capacità di stuzzicare la curiosità sui social: da Luca Zidane, passando per Benzema, Lucas Vazquez, Modric, Isco e Carvajal, sono tanti i follower illustri divisi nel dibattito relativo al suo look. Mise e acconciature. La cosa fondamentale, comunque, è che di talento ne ha un bel po’: tant’è che Ancelotti, come anche la Juve un anno fa, l’ha inserito nella lista dei mancini”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più