Quantcast

Banner Gori
SSC Napoli - rassegna stampa

Centrocampo bocciato: quante insufficienze per Allan, Jorginho ed Hamsik

I dettagli

Uno dei reparti che ha steccato la partita ieri pomeriggio all’Olimpico contro la Roma è stato il centrocampo, con Jorginho, Allan e Marek Hamsik tutti bocciati per il Corriere della Sera: Jorginho “non riesce a far partire la manovra del Napoli, è banalmente fuori partita”, Hamsik “diventa presto lo specialista dei passaggi sbagliati, troppi davvero per un giocatore del suo livello”, mentre Allan “ha finito la benzina. Non dà ritmo, non dà forza, non aumenta mai la velocità della manovra. In più sbaglia tantissimi palloni”.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di alfredopedulla.com ed è attualmente giornalista di CalcioNapoli24, caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web. Nella redazione di Radio Marte per il programma 'Chiamate Napoli 081'.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più