Quantcast

SSC Napoli - rassegna stampa

Allan in Nazionale Italiana, mancanza di requisiti legali allontanano l’ipotesi

Quasi sfumata l’idea del centrocampista brasiliano nella Nazionale Italiana

Allan nella Nazionale Italiana? – Era ormai nota la notizia dell’Arrivo del centrocampista Allan fra i giocatori da “Italianizzare” per inserirli nella rosa della Nazionale italiana. Ma, come riporta Il Mattino, sarebbero nati dei problemi di natura legale che impedirebbero l’entrata di Allan nell’azzurra squadra. Di seguito quando dichiarato sul quotidiano:

Come riporta Il Mattino:

“Che il giocatore piaccia al ct azzurro non è più un mistero, ma d’altra parte rientra anche nelle cose fisiologiche di questo sport. Perché di centrocampisti con le qualità di Allan ce ne sono pochi in giro. Corsa, fisico, visione di gioco e capacità di recuperare palloni manco avesse una calamita nelle scarpette, fanno del brasiliano un vero e proprio unicum nel suo genere. A differenza dei due italo brasiliani che fanno anche parte della lista dei convocati di Mancini per le prossime due gare con Ucraina e Polonia, Allan, attualmente non dispone dei requisiti legali per ottenere il passaporto italiano e la conseguente possibilità di essere convocabile dalla Nazionale. Questo perché innanzitutto nel suo albero genealogico non ci sono parenti nati in Italia, cosa che invece aveva consentito a Eder (aveva un nonno nato veneto) di vestire l’azzurro. Non lo aiuta neppure la moglie, che almeno gli ha fatto ottenere il passaporto portoghese garantendogli lo status di comunitario. Inoltre gli mancano i requisiti previsti dallo Stato italiano per richiedere e ottenere la cittadinanza italiana. La naturalizzazione, con decreto del Presidente della Repubblica, è concessa a diverse categorie di stranieri, cui vengono richiesti diversi periodi di residenza. Il periodo ordinario è fissato in dieci anni mentre Allan è arrivato in Italia nel 2012, pertanto solo da sei anni. Ecco perché al momento l’ipotesi di una sua chiamata in azzurro sembra alquanto remota”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania