Quantcast

Banner Gori
Alex Meret Napoli (2)
SSC Napoli - primo piano

Meret: “E’ stata un’annata importante. Ancelotti fondamentale per crescere”

Le parole di Alex Meret ai microfoni di Sky Sport in cui fa il punto della situazione in casa Napoli e si sofferma sul prossimo europeo U21

Nella lista dei convocati che Di Biagio ha stilato in vista dell’Europeo Under 21 c’è anche quello di Alex Meret, il giovane portiere in forza al Napoli.  Il giocatore si è guadagnato la fiducia sul campo, chiudendo in crescendo una stagione iniziata malissimo, a causa della frattura al braccio, ma poi proseguita sempre meglio. Queste le sue parole ai microfoni di Sky sport:

De Laurentiis compie 70 anni, che auguri gli fai?

Gli facciamo tutti quanti gli auguri per questo compleanno, il presidente rappresenta una figura molto importante per noi. E’ un punto di riferimento ora e lo sarà per le stagioni a venire. E’ sempre importante avere lui e lo staff vicini

Quanto è stato importante anche Ancelotti?

Sicuramente ci ha dato tanto, ha trasmesso subito un’ impronta diversa ad una squadra che veniva da un ciclo ben definito. Averlo anche il prossimo anno sarà molto bello perché ci permetterà di dare continuità al progetto. Proveremo a seguire i suoi consigli per affrontare il prossimo campionato in modo migliore rispetto a quello di quest’anno, che comunque è stato positivo“.

Quanto è difficile trovare le motivazioni per la sfida di Bologna?

Fin qui, in questo finale, le abbiamo sempre trovate. Bisogna continuare così, gara per gara. E’ importante saper dare tutto in partita anche se non ci sono obiettivi di mezzo, ne vale della nostra personalità. E’ giusto trovare le motivazioni per affrontare al meglio ogni avversario

Qual è il gol che avresti evitato in questa stagione?

“Sicuramente il gol su punizione di Lacazette in Europa League, perché ha influito sul risultato della doppia sfida. La parata più bella? Quella con il Salisburgo sempre in Europa League mi è piaciuta molto“.

Prossima sfida l’Europeo U21: che obiettivi hai?

“Sicuramente quello di arrivare il più in fondo possibile, fino alla finale e vincerla. Giocheremo in casa e questo sarà importamte per avere il calore del pubblico. Abbiamo tante repsonailità e il girone è difficile con la Spagna nel mezzo. Poi anche negli altri gironi ci sono delle belle corazzate. Il cammino sarà duro ma ce la metteremo tutta per arrivare fino in fondo”.

 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania