Quantcast

SSC Napoli - primo piano

La richiesta del Napoli alla Lega: giocare in contemporanea con la Juve, la situazione

Il Napoli ha fatto una richiesta di giocare in contemporanea con la Juventus

Il Napoli ha chiesto alla Lega Calcio che le ultime due giornate si giochino in contemporanea con la Juventus. A riportare la notizia è l’edizione odierna del quotidiano sportivo La Gazzetta dello Sport. Stando a quanto riporta il quotidiano il club di Aurelio De Laurentiis si sarebbe mosso in anticipo. Da regolamento, infatti, solo l’ultima giornata di serie A dovrebbe giocarsi in un orario uguale per tutte e dieci le gare. Non vale lo stesso discorso per la penultima.

Il Napoli spera di giocare le ultime due gare allo stesso orario della Juventus. La pratica scudetto è ancora aperta e le ultime quattro partite sarebbero assolutamente fondamentali.

A Castel Volturno ci sarebbe la sensazione che la richiesta fatta verrà accontentata dalla Lega Calcio. L’obiettivo è quello di non avvantaggiare nessuna delle due squadre in lotta per lo scudetto. Juventus e Napoli, avendo un solo punto di distanza, stanno dando vita al campionato più emozionante dell’Europa e ci sarebbe la volontà da parte della Lega di non rovinare il campionato italiano in questa fase decisiva. Terrà conto probabilmente di tutto la Lega che dovrà decidere sulla penultima giornata del 13 maggio.

La Rosea inoltre ricorda che sulla questione della contemporaneità:

“Quest’anno, proprio gli anticipi e i posticipi hanno creato parecchio malumore nell’ambiente napoletano. Malumore che non ha mai nascosto Maurizio Sarri che, in più di un’occasione, ha ribadito la sua contrarietà per il fatto che la Juventus giocasse molte volte prima del suo Napoli”.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania