Quantcast

Banner Gori
Gattuso conferenza stampa
SSC Napoli - primo piano

Gattuso: “Tutto risolto con Allan! Se il Barcellona è in difficoltà noi siamo messi peggio”

Gattuso: “Tutto risolto con Allan! L’avevo detto subito che non avrei portato rancore. Se il Barcellona è in difficoltà noi siamo messi peggio

L’allenatore del Napoli, Rino Gattuso, è intervenuto in conferenza stampa nella vigilia della partita contro il Brescia. Queste le sue parole: Allan

Come sta la squadra?  Molto bene, abbiamo lavorato bene. Lozano non è ancora al 100% ma ho deciso di convocarlo. Con Allan tutto chiarito, si è allenato molto bene. L’avevo detto subito che non avrei portato rancore. Ci siamo parlati, guardati negli occhi ed ora bisogna far parlare il campo. La squadra ha fatto quel che doveva fare .

Ghoulam può già giocare?  Sta lavorando, gli manca ancora qualcosina ma sta dando grande continuità in allenamento e questo è importante .

Contro il Brescia condizionati dalla partita di martedì?  Io non lo sono per nulla. Se il Barcellona è in difficoltà noi siamo messi peggio .
Possibile non pensare al Barcellona? “Da calciatore ci riuscivo.”.

Miglior rendimento in trasferta?  Preferisco giocare sempre in casa anche se noi abbiamo sempre faticato. Il problema non è quello che facciamo o l’approccio alla gara ma bisogna annusare il pericolo prima. Per troppe gare non lo abbiamo fatto ed abbiamo commesso tantissimi errori. Questo è stato il problema delle partite in casa .

Koulibaly?  Ho preferito, insieme allo staff medico, fermarlo per 8-10 giorni per poi valutare come si sente a livello fisico. Vedremo come sta tra cinque o sei giorni .

Gara di domani? Sarà simile a quella di Cagliari. Non so come giocheranno, con quale sistema di gioco, ma è una squadra che lascia due o tre calciatori in avanti e bisogna fare attenzione.
Non sarà per niente facile, dobbiamo leggerla bene. Loro hanno sempre tre o quattro giocatori in area.

Come si arriva alla partita di martedì? Dobbiamo pensare al Brescia, a Balotelli, a Lopez…”.

Elmas fuori ruolo?  Anche in Nazionale gioca da attaccante esterno, parte largo e poi converge. Non me lo sono mica inventato io. Può diventare una grande mezzala.

Scelta definitiva per la porta?  Quando faccio delle scelte non mi faccio condizionare né dall’antipatia né dalla simpatia. Mi piacerebbe essere aziendalista, ma in questo momento devo mettere i calciatori che mi danno maggiore affidabilità. Le mie scelte sono in buona fede.

Gattuso Allan

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat