Quantcast
Banner Gori
SSC Napoli - primo piano

Az-Napoli, le pagelle: Ospina miracoloso, disastro Bakayoko

Ospina 7,5- Ennesima grande prova del portiere colombiano. Decisivo sul rigore degli olandesi che permette al Napoli di strappare un pareggio fondamentale in chiave qualificazione. Parata importante anche al 20′ del primo tempo su un tiro dal limite dell’area azzurra.

Di Lorenzo 6- Molte volte in difficoltà sulle numerose manovre offensive dell’ Az. Spesso pericoloso su sviluppi di calci d’angolo. E’ suo l’assist per il goal di Mertens che permette di sbloccare subito il match. E’ tutto sommato tra i migliori nel pessimo Napoli di stasera.

Maksimovic 6- Sempre molto attento per arginare i forti fantasisti olandesi, ma è spesso in difficoltà e tentenna a chiudere tutti i tentativi dell’Az. E’ nuovamente il migliore della coppia nelle serate europee.

Koulibaly 5,5- Nuovamente partita sotto tono per il forte centrale senegalese nelle notti europee. Poche volte incisivo e determinante come ci si aspetta da lui. Sembra che le partite di Europa League lo emozionino meno di quelle di Champions,

Ghoulam 5,5- Cerca più volte di crearsi pericoloso in fase offensiva, ma è sempre molto impreciso e in ritardo nelle sue incursioni offensive. Non regge ancora i 90 minuti e la forma fisica lo penalizza molto in fase difensiva, dove viene saltato con grande facilità dalle veloci ali degli olandesi.

Bakayoko 4,5- Prova disastrosa del francese al rientro dopo la Roma. Molto impreciso, lento negli interventi, restio nel rincorrere gli avversari che lo saltano molto spesso. Causa in maniera molto goffa il rigore che avrebbe potuto dare la vittoria agli olandesi. Forse sarebbe l’ora di stare un pò in panchina per un Demme a questi livelli.

Fabian Ruiz 5,5- Brutta partita anche dello spagnolo che non è in grado di dettare i tempi del gioco o di inventare giocate per le ali azzurre. Il Napoli dipende spesso dalle sue giocate o dai suoi tempi, se lui non gira, non riesce neanche la squadra.

Politano 5- Dopo tante partite da migliore in campo, prova completamente anonima per l’esterno azzurro. Non salta mai il forte terzino mancino dell’Az, sempre fuori dal gioco, assente durante tutta la sua permanenza in campo. Il Napoli ha risentito molto dell’ assenza di uno dei suoi uomini più in forma.

Zielinski 5- Da numero 10 sembra divertirsi meno che da mezzala a centrocampo. E’ evidente come sia lui stesso a cercare di staccarsi dal centro per prendere palla più sull’esterno per poi rientrare e creare qualcosa.

Insigne 5- Così come per Politano, anche il capitano è autore di una prova deludente. Insigne è sembrato molto stanco, le parole del mister non sembrano averlo caricato. Serve qualche pallone interessante per i suoi compagni che non concretizzano, troppo poco per quello che il mister si aspetta da lui.

Mertens 6,5- Altra partita da centravanti, alto goal. E’ tuttavia riduttivo limitare la valutazione di Mertens al goal. Il belga continua ad essere lontano dalla migliore condizione e collocazione sul campo. Gattuso può sicuramente contare su un’ attaccante freddo sotto porta, ma Mertens è molto più di questo, o almeno lo era.

Elmas 5- Il macedone ha a disposizione più di 30 minuti, ma non conclude nulla di buono. Tanta confusione, molti tocchi sbagliati, nessuna incursione tentata. Pessima la sua prova.

Lozano 5,5- Importanti alcuni suoi ripieghi in fase difensiva che aiutano un Di Lorenzo in difficoltà. Ha a disposizione un’occasione importante per punire la difesa olandese molto alta, ma il portiere dell’Az è molto attento e sventa ogni pericolo.

Petagna 5- Gattuso gli da nuovamente fiducia per portare la vittoria a casa, i compagni gli servono ancora una volta palloni da insaccare in porta, ma lui delude ancora tutti. 2 le occasioni clamorose fallite dall’attaccante azzurro. E’ un peccato, perchè questa volta si era dimostrato prezioso per far salire la squadra e conquistare palloni importanti, ma un attaccante come lui deve sfruttare queste occasioni.

Demme 6,5- Entra nuovamente per dettare ordine ad una squadra disordinata in campo e riesce parzialmente. Quando gioca ci mette sempre l’anima ed è quello che meglio incarna la grinta di mister Gattuso. Probabilmente comincerà a giocare con molta più frequenza nelle prossime partite, difficile attualmente farne a meno.

Rui 6- Non cambia molto con il suo ingresso in campo sulla sinistra. Prova senza infamia e senza lode.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Francesco Saverio Aprea

Francesco Saverio Aprea

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più