Quantcast

SSC Napoli - primo piano

Ancelotti:” Miliik e Mertens sono entrambi stanchi, evitiamo di farci tirare in porta”

Mister Carlo Ancelotti, durante la conferenza stampa di oggi, ha presentato la sfida che si terrà al San Paolo dove vedrà il Napoli impegnato contro la Fiorentina di Mister Pioli.

Ancelotti ha così affermato ai giornalisti giunti in sala stampa:

Com’è il suo umore? Ancelotti: “Il mio umore è buono. Abbiamo avuto modo di allenarci tutti insieme dato che sono tornati i nazionali. L’infortunio di Chiriche è una cosa negativa, è tornato ieri e sta già molto meglio. Ci mancherà per un po’, ma troveremo le soluzioni a questa assenza.

Abbiamo avuto modo di analizzare bene la sconfitta contro la Sampdoria. E’ mancato il controllo e la reazione dopo il goal. Dobbiamo crescere molto perché le prime tre partite non abbiamo fatto grande intensità ed attenzione nei primi 45 minuti di gioco.  Dire che la fase difensiva è deficitaria non è la realtà. Abbiamo preso tanti gol, è vero ma nella sostanza abbiamo giocato contro squadre di alto livello e la squadra si è comportata bene sotto il profilo difensivo”.

Miliik e Mertens? : “Miliik e Mertens sono entrambi stanchi, deciderò oggi in allenamento chi far giocare contro la Stella Rossa.”

 “Dobbiamo tenere in considerazione ciò che ha fatto la Fiorentina, ha molti giocatori pericolosi e dobbiamo stare concentrati. Rispettiamo la Fiorentina, noi dobbiamo crescere in autostima.

Fantasmi del passato? Da parte mia no ma credo nemmeno per i giocatori possa essere un problema.  Mi piace come si allenano i ragazzi, non vedo problemi. Piano piano ritroveremo stabilità. Abbiamo perso una brutta partita ma non è la fine del mondo, siamo all’inizio del campionato. Si dovrebbe aprire una parentesi sui dati fisici che lasciano il tempo che trovano”.

“Non voglio esprimere quello che penso perchè altrimenti il presidente penserebbe di avermi dato troppi soldi. Sono qui per molti motivi, la passione, la squadra, l’ambiente.  Non sono ambasciatore, faccio solo l’allenatore. Faccio questo, la squadra si è allenata bene, abbiamo preparato bene la gara ed abbiamo provato alcune cose. Non c’è bisogno di fare lo psicologo, tutti hanno capito cosa non è andato bene contro la Sampdoria”.

Deroga per la fascia di capitano della Fiorentina? Astori deve essere ricordato nella migliore maniera possibile, mettere la fascia in suo onore è il minimo. Le mie idee non sono in contrapposizione con quelle di Sarri, stiamo lavorando per crearci un’identità. Non voglio che la squadra dimentichi quello che ha fatto. Dopo diciamo che la costruzione del gioco in attacco la preferisco in maniera più verticale”. 

“Le critiche sono all’ordine del giorno quando perdi una gara, è tutto legato alle scelte di formazione, ma io proseguo sulla mia stessa linea. Non sono qui per valorizzare la rosa ma per far raggiungere i livelli più alti possibili. la valorizzazione della rosa può aiutare ad ottenere i risultati. Sarò agevolato perchè ci sono tantissime partite, non voglio ammazzare undici giocatori”.

“Evitiamo di farci tirare in porta, non ne abbiamo subiti molti. Abbiamo avuto quasi sempre noi il controllo della palla. Dobbiamo essere attento sui dettagli. Novanta volte su cento non succede niente ma poi a volte la palla può finire all’incrocio dei pali”.

Sullo scudetto: “In questo momento non ci pensiamo, pensiamo a vincere le partite. E’ presto parlare delle Coppe e dello scudetto. Siamo concentrati sul campionato”.

Su De Laurentiis: “Le parole del presidente sono un attestato di stima, mi rendono orgoglioso e mi danno molta considerazione”.

Su Verdi: “Può giocare a destra e sinistra, come mezza punta. A parte la punta centrale i ruoli davanti li può occupare tutti. Predilige giocare sul lato e poi accentrarsi. non ha fatto bene nella prima gara ma è nella norma”. 

 

 

 

 

.

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania