Quantcast

Carlo Ancelotti Napoli
SSC Napoli - primo piano

Ancelotti: “Domani mi aspetto una gara gagliarda, la pressione porterà i calciatori ad essere motivati e concentrati”

Ancelotti: “Domani mi aspetto una gara gagliarda, la pressione porterà i calciatori ad essere motivati e concentrati”

Il tecnico della SSC Napoli, Carlo Ancelotti, parla in conferenza stampa in vista del match Roma-Napoli di Serie A. Ecco le sue parole:

La conferenza parte parlando di Insigne e della sua situazione:

“Situazione Insigne? “Ecografia di controllo stamattina, ha avuto un contrattempo. L’ecografia ha evidenziato che non ci sono lesioni particolari, solo una contrattura all’adduttore. Il problema che aveva avuto era legato alla zona tendinea. Quindi il percorso di recupero è breve, nel giro di 2-3 giorni sarà ok. Vedremo se usarlo contro l’Empoli ma non è a rischio per l’Arsenal. In base a questo abbiamo deciso di convocare Gaetano che può essere utilizzato. Zedadka non convocato? Perché no… Ai giovani fa bene giocare con i professionisti per crescere, negli allenamenti li valutiamo”.

E poi continua:

“Pensiero alla gara di Londra? “Sarebbe da folli. Pensiamo alla gara di domani, la viviamo con serenità. Non penso di essere in emergenza, c’è qualche infortunato e poi non ci sarà Zielinski. Le Nazionali non hanno dato problemi, hanno recuperato tutti bene. Fabiàn ha recuperato completamente dalla febbre, vorremmo tutti a disposizione ma il fatto che ci vogliamo allenare ad alta intensità ci porta qualche acciacco. La squadra sta bene e domani faremo una buona partita. E’ una gara di cartello contro una squadra ottima, è un match importante per tutti. Vogliamo consolidare il secondo posto”.

Roma? “Ho avuto una bellissima parentesi lì, mi sono trovato molto ben al di là degli infortuni. E di certo sarebbe una bella botta di autostima per la squadra”.

Younes? “E’ in crescita, non ha ancora il ritmo dei novanta minuti ma ha ampi margini di miglioramento. E’ certamente utilizzabile, vedremo se dall’inizio o a partita in corso. In questo momento non tiene ancora i 90 minuti di gioco perché gioca a grande intensità. E’ molto dispendioso”.

Che partita si aspetta dalla Roma? “Una gara gagliarda, la pressione porterà i calciatori ad essere motivati e concentrati. E’ una squadra preoccupata e l’aspetto psicologico è nelle nostre mani. Dobbiamo vedere se aumenteremo la loro preoccupazione o il loro coraggio”.

Verdi? “Ha avuto dei problemi, non è stato il top ed ha delle attenuanti. Ci giochiamo parecchio in questo periodo e siamo fiduciosi. Vedo tutti molto motivati”.

Mertens? E’ tra i promossi, per quello che fa in campo e per quello che fa anche fuori. Ha un carattere positivo ed ha personalità, se devo immaginare un futuro lo immagino con lui. Xabi Alonso? Ho mandato Callejon anche per delle indicazioni su come si possa fare il centrocampista. Anche per un calciatore che non lo ha mai fatto… Quindi potreste trovare in Callejon un centrocampista”.

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania