Quantcast

Banner Gori
SSC Napoli - news

SSC Napoli, Grassani: “Studiamo situazione stipendi. Scadenze? Può esserci una deroga”

“Ho sentito il presidente Aurelio De Laurentiis”

Mattia Grassani, legale della SSC Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, durante la trasmissione ‘Radio Goal’, per parlare delle conseguenze che l’emergenza dovuta al Covid-19 sta causando sui club di Serie A e non solo e delle possibili soluzioni per contrastare tale emergenza.

Ecco quanto dichiarato da Grassani:
“In ambito sportivo sospendere i pagamenti non è codificato, stiamo studiando un terreno vergine anche se in altri contesti lavorativi ci sono degli esempi simili. Ad esempio se un impresario scrittura un rappresentate teatrale e l’opera non va in scena per cause di forza maggiore, poi l’attore non può rivendicare lo stipendio pattuito. In questo senso, collegandolo al calcio, il club potrebbe essere esonerato dal retribuire lo sportivo per cause di forza maggiore.
In questo caso la regola non sarebbe da applicare alla singola prestazione, quanto al contratto annuale dell’atleta. La società potrebbe dunque sospendere o ridurre lo stipendio, perchè quando si tornerà a lavoro il patrimonio a favore del club sarebbe depauperato per vari motivi. In questo caso le società potrebbero avere addirittura un doppio danno, e per me sarebbe inammissibile”.
Sulla posizione dei calciatori. “Si tratta di attingere alla sensibilità di tutti, non so se i giocatori possano essere favorevoli o meno a questa evenienza. Si tratta di comprendere l’assoluta eccezionalità della situazione, consentendo anche ai club di limitare i danni economici. Questa tragedia per molti club avrà una conseguenza drammatica in termine monetari. I club stanno studiando un modo per attingere alle risorse interne per poter ripartire. Contratti in scadenza? Al momento si lavora per ultimare la stagione al 30 di giugno. Se però non si riuscisse a terminare in tempo, occorrerà istituire una task force per prorogare la stagione di altri 20/25 giorni. Si tratterebbe di una extension mai verificatasi, che potrebbe però determinare l’effettuazione di un calendario meno compresso. Per questa ipotesi B, ovviamente, serve l’assenso di tutte le parti in causa”.
Sul campionato diviso in due stagioni. “Le società, attraverso la deroga della FIFA, dovrebbero non schierare gli eventuali nuovi acquisti per la stagione 20/21 conservando la rosa di questa stagione. De Laurentiis? L’ho sentito, è sempre molto attento con idee ben precise per affrontare questa situazione. Ovvio ci saranno ricadute anche per la SSC Napoli ma lo vedo come sempre determinato”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più