Quantcast

SSC Napoli - news

Sarri a Sky: “Mie dichiarazioni mal interpretate. Serve un po’ di pazienza per vedere i nuovi”

Maurizio Sarri ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della sfida tra Napoli e Chievo:
Koulibaly è migliorato tanto ma ancora enormi potenzialità. Albiol è un calciatore di grande importanza per noi: detta i tempi alla linea ed imposta il gioco. Contento che un calciatore come Maggio si sia inserito a perfezione nel nuovo sistema difensivo.
Le mie dichiarazioni sono state interpretate in maniera diversa, ho solo detto che preferirei parlasse qualcuno della società al posto mio su episodi di questo tipo. Visto che la stampa ci forza molto sulle decisioni arbitrali preferirei non parlarne.
Ho scelto Gabbiadini perché speravo riuscisse a sbloccarsi e ci è riuscito. Al 60’ la squadra si è abbassata molto ed ho scelto Milik per una questione tattica.
Hamsik mi stuzzica nel ruolo di regista, in questo momento è una necessita. Rog ha svolto il primo allenamento il 9 settembre e deve ancora entrare nei meccanismi di gioco. Maksimovic e Diawara sono arrivati gli ultimi giorni di mercato e devono trovare la giusta condizione. Mi auguro che dopo la sosta delle Nazionali possa disporre di più uomini, occorre un po’ di pazienza. Giaccherini sta lavorando bene e penso possa essere inserito a breve.
Dobbiamo crescere ancora mentalmente, abbiamo ancora qualche calo di tensione nel corso della partita. Stasera però siamo stati meno passivi del solito. Abbiamo affrontato Chievo e Genoa in un momento straordinario per loro ma abbiamo fatto due buone partite”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania