Quantcast
Banner Gori
Mertens napoli club di serie foto free twitter
SSC Napoli - news

Mertens: “La Juve ha qualche difficoltà, la lotta Scudetto è aperta! Record di Hamsik? Gli ho fatto troppi assist”

Mertens: “La Juve ha qualche difficoltà, la lotta Scudetto è aperta! Record di Hamsik? Gli ho fatto troppi assist”

Dries Mertens, attaccante del Napoli, ha rilasciato una lunga intervista attraverso i canali ufficiali della Lega Serie A.
Queste le sue parole:
Cantano il tuo nome? E’ una cosa che mi fa bene, ma dopo un gol è ancora più bello. Dopo sette anni mi sento napoletano. Qui ho tanti amici ed ho conosciuto tante persone. Qua do tutto in campo e fuori dal campo provo a vivere come lo fanno i tifosi. Loro se ne sono accorti.
E’ bello vivere a Napoli, mi piace essere qui. Parlo la lingua, è tutto perfetto.

In Italia le persone sono malate di calcio, dai giovani fino ad arrivare agli anziani. Una bellissima malattia! Nel mio palazzo, sopra di me, vive una signora che avrà credo 75 anni, non lo so. Tutte le mattine viene a dirmi ‘Hai giocato bene eh, complimenti!’.
Se ho giocato male, invece mi dà qualche schiaffo e mi dice che potevo fare meglio. In Belgio mica è così.

Sei a un passo dal record di gol di Maradona, punti anche a quello di Hamsik? Può essere che lo batto. Nelle ultime partite lui ha fatto tanti gol, spesso su mio assist. Forse ho sbagliato a dargli tanti passaggi (ride, ndr).
Se batto il suo record lo chiamerò sicuramente, ma prima devo farlo, speriamo! Chi l’avrebbe detto sette anni fa che potevo diventare il goleador della storia del club? E’ una cosa davvero bella, significa che per Napoli sei stato importante.

Il poker al Torino? Fu un bel momento: la settimana prima avevo anche fatto una tripletta col Cagliari. Farne altri quattro al Torino è stato bellissimo.
Il pallonetto? La gente che pensava fosse un cross non capisce niente di calcio.

Il Torino che affronti domani? Lì c’è un allenatore come Mazzarri che schiera calciatori fisici. Hanno una bella squadra, individualmente anche sono forti. Per noi sarà importante essere pronti e fare il massimo.

Scudetto? La lotta per il campionato è più aperta in questa stagione, perché la Juventus ha qualche difficoltà a vincere facilmente come prima. Anche se sta facendo punti, così come l’Inter. Non si possono perdere più punti. Dobbiamo continuare a dare tutto, lavorare al 100% e sperare che possa arrivare questa bella cosa”

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più