Quantcast

SSC Napoli - news

Mazzola: “Spero che il Napoli vinca lo scudetto. Sarri? Pratica un calcio autentico”

“Che campionato sarebbe stato quest’anno senza il Napoli?”

Sandro Mazzola, ex calciatore dell’Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Il Mattino per parlare della sfida scudetto che sta caratterizzando questo finale di campionato con JuventusNapoli (a distanza di un punto) a giocarsela fino alla fine, soprattutto dopo la vittoria degli azzurri all’Allianz Stadium di Torino.

Ecco le sue parole:

“Io mi espongo: tifo Napoli per lo scudetto. Il
Napoli lo merita e poi chiunque va bene, purchè non sia la Juventus. Quindi si tifa per gli azzurri. La mia sfida? Vidi piombarmi addosso quel gigante di Charles, allungai il piede e non so come gli feci tunnel. Andai a scusarmi e lui sorrise. E poi giocava con noi un mio amico, un certo Morosi che s’incollò a Sivori. Si gasava perché all’inizio Omar non prendeva palla, mi diceva: adesso mi faranno sindaco del Paese. Poi Sivori decise di giocare e andò a segno sei volte”.

Adesso i nerazzurri non credono ai loro occhi: hanno la possibilità di sgambettare i rivali, fare un bel passo verso la Champions e indirizzare lo scudetto verso Napoli.
«Ho visto la squadra di Sarri contro l’Inter a San Siro, poteva vincere, ha mostrato un gioco e un tasso tecnico superiore a quello di Spalletti. La sconfitta con la Roma ha disorientato gli azzurri per qualche settimana ma il loro grande merito è stato quello di non mollare e di crederci sempre. Che sarebbe stato il campionato italiano senza il Napoli quest’anno?”.
La vittoria di Torino può avere l’effetto della spallata decisiva?
“Me lo auguro di cuore. Poco alla volta si sta ritrovando bellezza, fertilità offensiva e grande attenzione in fase difensiva con l’aiuto del centrocampo. La sfida dello Stadium ha lanciato segnali chiarissimi: ha confermato innanzitutto che a livello di gioco e di spettacolarità contro questo Napoli non ce n’è per nessuno, e io sono tra quelli affascinati dal lavoro che ha saputo creare Sarri all’interno del gruppo. Veder giocare il Napoli è un piacere straordinario”.
C’è qualcosa nella filosofia calcistica di Sarri che attira e coinvolge particolarmente?
«Beh, il modo con il quale fa giocare il Napoli è sotto gli occhi di tutti. Quello di Sarri è un calcio autentico, i giocatori si aiutano tra di loro, i reparti sono strettissimi, c’è grande compattezza in campo e fuori, la linea difensiva si muove come un orologio. E va detto pure che ci sono grandi giocatori”.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania