Quantcast
Banner Gori
Inzaghi
SSC Napoli - news

Lazio, Inzaghi: “Temo il Napoli, dobbiamo essere al 100 %. Su Mertens e Scudetto…”

“Felipe Anderson? Non sarà convocato”

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, è intervenuto in conferenza stampa per parlare della delicata sfida, in chiave Champions da un lato e scudetto dall’altra, contro il Napoli di Maurizio Sarri.

Ecco le sue parole:

Su Felipe Anderson sono state dette cose inesatte. Non è entrato come doveva entrare nel Genoa ma la sconfitta non è arrivata per colpa sua. È un patrimonio della Lazio, non è sereno e per questo ho deciso di farlo allenare a parte. Quando tornerà al 100 % ci farà vincere tante partite. Sa quello che deve fare, lì’ho sempre fatto giocare ma dovrà avere un altro atteggiamento. Lo aspetteremo e con la sua qualità ci sarà molto utile”.

Ha visto la giusta reazione in vista di Napoli?
“Dopo la sosta abbiamo vinto due partite e perso le altre due, con il pari in Coppa Italia. Non siamo in crisi, la sconfitta col Genoa ha rallentato il nostro discorso ma dobbiamo restare tranquilli. A Napoli sarà molto dura ma ci giocheremo la nostra partita contro una squadra che sta facendo cose incredibili”.

Si dice che la partita di domani sia a senso unico.
“È normale ma anche prima dell’inizio della stagione nessuno si aspettava di vedere la Lazio così in alto. Non deve esserci allarmismo dopo gli ultimi risultati. Domani servirà una partita sopra le righe e dovremo dare tutto. Del Napoli temo tutto, gioca il miglior calcio in Italia. All’andata poteva andare in un altro modo e domani spero di avere tutti al 150%”.

Come sta Lukaku?
“Oggi è stato risparmiato ma verrà regolarmente convocato. Ha avuto solo un leggero affaticamento. Non ci sarà Pedro Neto che giocherà con la Primavera”.

Dispiace per la gara d’andata?
“Sì, nel primo tempo abbiamo fatto bene, poi gli infortuni ci hanno penalizzato”.

Anderson sarà convocato?
“No ed è una scelta tecnica”.

Cambierà qualcosa in difesa?
“Il modulo sarà sempre lo stesso, quello che ci ha dato risultati incredibili. Caceres ha fatto bene, Wallace sta tornando e Bastos sta bene”.

Nelle ultime tre la Lazio ha segnato meno. C’è qualche problema?
“È giusto che le aspettative si siano alzate, dobbiamo essere bravi visto che dopo una sconfitta si parla tanto di noi. Nelle due sfide contro il Milan avremo meritato di più ma ora dobbiamo pensare a ripartire nel migliore dei modi”.

Chi è la favorita per lo Scudetto?
“Sono due squadre che hanno fatto il record di punti in Europa, stanno tenendo un passo incredibile e dobbiamo fare i complimenti a entrambe. Vedremo alla fine chi la spunterà”.

Cosa ne pensa della designazione di Banti?
“Ha tanta esperienza e arbitrerà nel migliore dei modi”.

Come si sorprende il Napoli?
“Dovremo ripetere l’intensità della gara di andata, prima degli infortuni”.

Ci crede alla possibile assenza di Mertens o è pretattica?
“Per noi sarebbe un vantaggio ma parliamo di una squadra molto organizzata che creerà molti problemi. Noi abbiamo lavorato bene, ho dato un giorno libero perché venivamo da un tour de force e credo che domani faremo una partita importante”.

Come sta Nani?
“Bene, è un grande professionista che cerca di mettermi in difficoltà tutti i giorni. Se non giocherà domani dal primo minuto lo farà certamente a Bucarest”.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

In merito all'autore

Avatar

Michele Avitabile

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più