Quantcast

Banner Gori
SSC Napoli - news

L’ Orda Azzurra, Iezzo: “Real Madrid? Servirà essere perfetti ma sarebbe un errore pensarci domani”

Gennaro Iezzo, ex portiere del Napoli, è intervenuto a L’ Orda Azzurra in onda sulle frequenze di ViVi Radio Web, la radio ufficiale di Vivicentro.it.

Sembra strano vedere il Napoli senza Callejon?
“Non vedere in campo Callejon è di sicuro una cosa rara. Al di là del discorso della sua presenza, quello che mancherà è l’ automatismo che riesce a dare in entrambe le fasi. Questo Napoli, però, ci fa ben sperare dopo la bella gara di Bologna”.
Giaccherini al posto dello spagnolo o Pavoletti al centro dell’ attacco?
“Siamo tutti curiosi di vedere chi prenderà il posto di Callejon. Giaccherini è il sostituto naturale per Sarri. Io vedrei bene anche Zielinski e lo stesso Rog in quella posizione, credo che il tecnico non voglia stravolgere  l’ assetto”.
Sarri ritiene Rog una mezzala, può diventare un esterno?
“A Bologna, nei pochi minuti in cui ha giocato, mi è piaciuto tanto da esterno. E’ normale che l’ allenatore vuole avere due giocatori per ruolo e lo vede da centrocampista. A mio avviso ha le qualità per ricoprire più di un ruolo”.
Testa al Genoa, ma quanto pesa la sfida con il Real Madrid nella testa dei calciatori?
“Credo che i ragazzi un pensierino a questa sfida alla fine lo fanno tutti giorni ma hanno anche raggiunto una certa esperienza per pensare partita dopo partita. Sarebbe un grandissimo errore pensare al Real domani. Il Genoa, nonostante un periodo non proprio brillante, ha un grandissimo allenatore. La curiosità è quella di capire con quale mentalità si presenterà la squadra ligure. In questo campionato ha sempre giocato a viso aperto ma contro questo Napoli è un grande rischio. La partita di Bologna ne è una riprova”.
Che cosa troverà il Napoli a Madrid?
“Il Napoli deve fare il suo calcio in virtù di un avversario che gioca e concede spazi. Sarà fondamentale la fase di non possesso, sono gare in cui non puoi sbagliare nulla. Quando affronti una squadra di campioni devi essere perfetto per avere qualche speranza. In fase di possesso gli azzurri hanno dimostrato di potersela giocare con chiunque”.
Mertens o Pavoletti al Bernabéu?
“Penso che verrà proposto il tridente tipo. Tra l’ altro sarebbe un errore fare grossi cambiamenti perché ormai lì davanti si trovano a memoria”.

Patrizia Esposito

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più